Russell Crowe, buon compleanno alla star di Il gladiatore e Man of Steel di Zack Snyder

Russell Crowe, buon compleanno alla star di Il gladiatore e Man of Steel di Zack Snyder
di

Forse la personalità neozelandese più famosa del mondo. Russell Crowe è una delle star indiscusse di Hollywood e proprio oggi che compie 57 anni vogliamo ricordare i momenti salienti della sua incredibile carriera, costellata di personaggi iconici che hanno contribuito a renderlo una delle star del cinema più famose al mondo.

Nativo di Wellington, Russell Crowe è cresciuto sin da piccolo nell'industria audiovisiva, quando il padre si trasferì dalla Nuova Zelanda all'Australia per lavorare come ristoratore sui set. Il padre di Russell Crowe è scomparso proprio pochi giorni fa.
Il debutto di Russell Crowe arriva nella tv e nel cinema australiano, partecipando a serie come Neighbours e film come Skinheads.
Proprio la notorietà acquisita in questo film e le sue qualità convincono Sharon Stone a chiamarlo per un ruolo nel western Pronti a morire, al fianco di Gene Hackman e un giovanissimo Leonardo DiCaprio.

L'interpretazione che lo lancia nel novero delle star più in vista di Hollywood è quella dell'agente Bud White in L.A. Confidential.
Da quel momento inanella una serie di interpretazioni iconiche: è il dottor Jeffrey Wingard in Insider - Dietro la verità di Michael Mann, per il quale ottiene una candidatura all'Oscar, e poi è il generale Massimo Decimo Meridio in Il gladiatore di Ridley Scott, uno dei più grandi successi commerciali nella storia del cinema, grazie al quale vince l'Oscar al miglior attore.
L'anno successivo interpreta il matematico John Nash in A Beautiful Mind di Ron Howard, per il quale ottiene un'altra candidatura agli Oscar.
Dopo una piccola pausa torna in Master & Commander di Peter Weir, per poi tornare a lavorare con Ron Howard in Cinderella Man - Una ragione per lottare, dove interpreta il pugile James J. Braddock. Lavora in seguito ancora con Ridley Scott in Un'ottima annata e American Gangster, prima di mostrare delle ottime doti canore in Les Misérables nel ruolo di Javert. Partecipa al flop di Noah di Darren Aronofsky prima d'interpretare Jor-El, padre kryptoniano di Superman in Man of Steel (L'uomo d'acciaio) di Zack Snyder.
Gli ultimi acclamati successi sono The Nice Guys con Ryan Gosling e la miniserie The Loudest Voice, grazie alla quale ottiene il Golden Globe come miglior attore.

Scoprite la recensione di The Nice Guys , diretto da Shane Black.

Quanto è interessante?
3