Rumor! Il Dark Universe della Universal è ancora vivo e vegeto?

di

Il reboot cinematografico dedicato alla Mummia, con protagonisti Tom Cruise e Sofia Boutella, è andato tutt'altro che bene al botteghino mondiale. Una battuta d'arresto per il Dark Universe, l'Universo Cinematografico dei Mostri della Universal Pictures.

E qualche mese fa, le notizie sul progetto 'ormai morto' del Dark Universe erano trapelate per tutto il web. "Abbiamo imparato svariate lezioni durante il processo creativo del Dark Universe fino ad ora, e vediamo questi titoli come potenziali pellicole d'autore, ognuno con la propria visione" aveva spiegato Peter Cramer della Universal "Non andremo veloci per rispettare una data di uscita e daremo il via libera a questi titoli soltanto quando sentiremo che è stata sviluppata la miglior versione possibile".

Ed infatti il Dark Universe non è morto, come rumoreggiato da molti, bensì semplicemente rallentato. Un post su Instagram - che trovate qui sotto - con l'artista Robert Vargas, in compagnia della dirigente Holly Goline, promettendo "novità mostruose" sul Dark Universe in arrivo e confermando, dunque, che il progetto relativo a questo Universo Cinematografico è tutt'altro che defunto.

Alex Kurtzman e Chris Morgan erano stati ingaggiati dallo studio per essere dei veri e propri "architetti" di questo universo condiviso, ma dopo il fallimento de La Mummia, in cui sono stati coinvolti in prima persona, hanno deciso di abbandonare il progetto. Kurtzman si dedicherà soltanto a Star Trek: Discovery mentre Morgan tornerà al franchise di Fast & Furious.

Quanto è interessante?
3