Roma: Alfonso Cuaron e Yalitza Aparicio parlano di Libo, tata del regista

Roma: Alfonso Cuaron e Yalitza Aparicio parlano di Libo, tata del regista
di

Nel corso di una recente intervista con Variety Alfonso Cuaron e l'attrice messicana Yalitza Aparicio hanno parlato di vari aspetti della produzione di Roma, film che si è aggiudicato il Leone d'Oro all'ultimo Festival di Venezia.

"Non ho mai pensato, in vita mia, che sarei finita in un progetto del genere" ha spiegato la Aparicio. La ventiquattrenne messicana nel film interpreta una versione romanzata della vera tata del regista, tale Liboria "Libo" Rodriguez, che l'ha cresciuto da quando Cuaron aveva appena nove mesi. "E ad essere onesti, è stato stranissimo dover interpretare una persona alla quale Alfonso era così legato, che conosceva così bene. Non era un personaggio che aveva inventato ma una persona vera con la quale lui era cresciuto, il che mi rendeva parecchio nervosa. Non sapevo se sarei riuscita a dar vita al personaggio nel modo in cui lo immaginava lui."

La Aparicio, durante le riprese, ha dovuto affrontare una pesante sfida personale, che è riuscita a superare solo grazie al supporto di Cuaron. "Per me è stato difficilissimo girare la scena in spiaggia, perché non so nuotare e ritrovarmi a mollo di fronte alla vastità dell'oceano mi ha tremendamente spaventato. Alfonso mi ha reso le cose molto più facili grazie a tutta la fiducia che ha avuto in me fin dal momento in cui l'ho incontrato per la prima volta. Anche il fatto che abbia girato in film in ordine cronologico mi ha aiutata ad immaginare che quella che stavo interpretando fosse davvero la mia vita."

Il regista ha ammesso che, in un determinato periodo della sua vita, lui e sua sorella si riferivano a Libo chiamandola "mamma". "Libo, come tante collaboratrici domestiche, nel corso del tempo è andata molto oltre lo svolgimento dei compiti di un normale lavoro e ha assunto un ruolo nelle nostre vite, anzi ha assunto tutti i ruoli che sarebbero dovuti essere coperti dai genitori", ha detto Cuarón.

Infine, Cuaron ha rivelato che ha deciso di affidare la parte alla Aparicio nel momento stessa in cui l'ha incontrata: "E' stata una decisione immediata" ha detto il regista. "Mentre la guardavo, pensavo di guardare Libo. L'ho conosciuta per tutta la vita. Conosco il suo modo di fare, conosco il suo approccio. Conosco il suo sorriso, soprattutto. Yalitza era identica, in tutto e per tutto. Quindi non appena l'ho incontrata ho subito capito che la parte doveva andare a lei, e ho sperato che accettasse."

Roma sarà disponibile su Netflix dal 14 dicembre.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2
Roma: Alfonso Cuaron e Yalitza Aparicio parlano di Libo, tata del regista