Rogue One: Michael Giacchino userà piccoli estratti della musica di Williams

di

Gli ampi temi della leggenda vivente John Williams sono indissolubilmente legati a Star Wars (insieme ad altri film classici). La fanfara d’apertura e di chiusura, la Marcia Imperiale e molti altri sono immediatamente riconoscibili in tutto il mondo. Può sorprendere i fan di Star Wars, quindi, che non sentiremo molto John Williams in Rogue One.

Il primo dei nuovi film indipendenti, Rogue One, avrà infatti una colonna sonora composta da Michael Giacchino, compositore premio Oscar, che da tempo collabora con la Disney, ad esempio al film Up, con il quale ha vinto l'Oscar, e che possiamo sentire anche nel recente Doctor Strange. Il compositore è in realtà il secondo arrivato, dato che in origine Alexandre Desplat era stato incaricato di comporre la musica, ma quando le riprese aggiuntive hanno cambiato il programma, alcune tempistiche nei lavori di Desplat sono entrate in conflitto, costringendolo a rinunciare al progetto. Giacchino è stato selezionato solo tre mesi prima dell’uscita al cinema, e con solo quattro settimane per comporre e registrare la colonna sonora del film.

È però interessante notare che Giacchino non utilizzerà molti dei temi e delle note che Williams ha reso immortali all’interno della saga, ed è una decisione che ha preso sia per sua preferenza personale che seguendo una direttiva dall'alto. "Kathleen Kennedy mi ha detto, 'Nessuno ti sta chiedendo di fare ciò che è stato fatto prima,'" ha detto Giacchino ad una recente intervista con EW. "Sento che è importante essere me stesso, ma in questo universo si lavora dall'interno. È stata una sorta di sfida. Ma non si è mai trattato di una specie di ordine, 'Oh tu devi fare questo, questo e questo.' È stato sempre e solo: 'Questi sono i sentimenti che abbiamo bisogno di suscitare.'"

In questo modo, ci sono state solo "un paio di volte in cui ho cercato di suscitare qualcosa del passato", ha spiegato Giacchino a proposito di utilizzare elementi della musica classica di John Williams. "Io, anche come fan, mi dicevo, 'Oh, questa particolare idea sarebbe grande, se la mettiamo qui. Vorrei far capire che stiamo vedendo un film di Star Wars.' Come un bambino che è cresciuto con la musica di John e che è stato catapultato in questa produzione grazie al mio lavoro, ho avuto un’idea ben precisa di quello che volevo usare e di come utilizzarlo."

La sua musica avrà alcune rimembranze di "film della Seconda Guerra Mondiale", e un tema dei titoli di apertura "leggermente diverso perché non è uno dei film della saga. Detto questo, direi che la musica è al 95 per cento originale, ma con piccoli accenni qua e là di temi noti."

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0