Rogue One, Gareth Edwards:"LucasFilm parlò solo con me per lo spin-off di Star Wars"

Rogue One, Gareth Edwards:'LucasFilm parlò solo con me per lo spin-off di Star Wars'
di

A distanza di quasi sei anni dall'uscita, Rogue One: A Star Wars Story rimane uno dei capitoli del franchise più apprezzati da critica e pubblico. Il film, diretto da Gareth Edwards, conquistò spettatori e addetti ai lavori e il regista ha raccontato un particolare aneddoto che ha anticipato il suo coinvolgimento nel film.

Intervistato da Starwars.com, Edwards ha dichiarato di esser stato invitato ad incontrare LucasFilm per la prima volta mentre lavorava a Godzilla per Warner Bros. ed era convinto di esser solo uno dei tanti registi contattati per il progetto, che includeva nel cast Diego Luna e Felicity Jones, che non ha escluso di tornare in Star Wars.

Dopo l'incontro il regista era entusiasta:"Scrissi a Kiri Hart dopo quella prima chiacchierata, ero davvero combattuto. Dissi 'Mi pare un'idea straordinaria per un film di Star Wars ma lo farete davvero o state soltanto buttando lì delle idee?. E lì mi rispose 'No, no, vogliamo davvero farlo, potenzialmente dopo Il risveglio della Forza'. A quel punto mi sono immaginato questo scenario dove loro in realtà parlavano del progetto con 20 registi ed io ero solo uno dei tanti e non sarei mai stato scelto. Ebbi altri incontri, alcuni con Kathleen Kennedy, presidente di LucasFilm, tutti andati molto bene".

Poi la fatidica domanda:"Ad un certo punto, giusto per tranquillizzarmi a livello mentale, domandai 'Per curiosità, con quanti altri registi state parlando del progetto?'. E loro 'Oh, nessuno"".

Gareth Edwards non è pentito per le morti nel film perché dal suo punto di vista 'dovevano esserci'.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4