Robert Pattinson su The Batman: "Sto usando il mio dolore per scolpire Bruce Wayne"

Robert Pattinson su The Batman: 'Sto usando il mio dolore per scolpire Bruce Wayne'
di

Nel corso di una recente intervista con Vanity Fair France, Robert Pattinson è tornato a parlare del suo ruolo come Bruce Wayne in The Batman di Matt Reeves, a partire dal complesso procedimento di lavoro sul set.

L'acclamato attore ha spiegato che il lavoro è più complicato rispetto ai film più piccoli in cui è stato tipicamente coinvolto nello scorso decennio, e lo ha paragonato a quanto fatto con Tenet di Christopher Nolan.

"Per iniziare, con The Batman sto usando aspetti che sembrano incredibilmente fragili rispetto all'importanza del progetto. Dolore, conversazioni che ho avuto con amici intimi, embrioni di sogni. Questa è la parte segreta e sensibile dell'attore che affronta la pesantezza di un progetto ... In The Batman, come in Tenet, c'è un gigantesco team di tecnici che ti circonda e quando dicono: 'Andiamo Robert ... Azione!', tu devi dimenticare tutta questa enorme massa di persone e metterti in gioco soltanto con i tuoi pensieri, con i tuoi demoni".

Ha aggiunto: "Sì, c'è l'entusiasmo di un attore che vuole affrontare la tensione del set, le aspettative smodate di tutte queste persone, ma bisogna saperle trasformare in un dialogo tra se e se. È una sensazione eccitante e orribile essere quella 'piccola merda' che rischia tutto. E' a questo che penso, prima di girare".

Robert Pattinson sa di essere solo l'ultimo di una grande serie di attori che hanno interpretato il ruolo di Bruce Wayne, ed è consapevole di aver bisogno di creare la propria sfumatura del personaggio per separarlo dalle iterazioni precedenti. Il suo Batman si trova nei primi giorni della sua carriera come combattente del crimine, e la cosa sta influenzando la sua vita personale. "Guardo prima il personaggio e le cose che ho in comune con lui, poi penso a quali sfumature dovrò inventare e inserire in questo guscio, rendendolo sempre più complesso", ha detto Pattinson. "Batman è un ruolo in cui bisogna imparare ad interpretare l'ambiguità. È impossibile volerlo guardare come un personaggio monocromatico. È bellissimo, è come essere una persona che vive in due stati emotivi contemporaneamente".

The Batman arriverà a marzo 2022. Per altri approfondimenti vi rimandiamo ai migliori ruoli di Robert Pattinson.

Quanto è interessante?
5