Robert Pattinson su Harry Potter: "Grazie a Il Calice di Fuoco sono diventato un attore"

Robert Pattinson su Harry Potter: 'Grazie a Il Calice di Fuoco sono diventato un attore'
di

Parlando con il podcast HFPA In Conversation, il futuro Batman Robert Pattinson ha ricordato con affetto e gratitudine Harry Potter e il Calice di Fuoco, non solo quarto capitolo della saga cinematografica tratta dai romanzi di J.K. Rowling ma anche suo primo ruolo come attore.

Sembra passata una vita da quando l'attore vestì i panni di Cedric Diggory, ma nella mente di Pattinson quell'esperienza, che ha definito fra le più pure della sua vita e della sua carriera, è più viva che mai.

"È stato davvero una bell'esperienza lavorare in Harry Potter. Anche rispetto ai film che ho girato da allora, quel set è stato davvero molto protettivo con me. Il modo in cui noi ragazzini venivano trattati ... erano come essere a scuola e a lavoro allo stesso tempo. Sembrava un ambiente familiare, molto, molto amichevole."

La sua parte preferita dell'esperienza di Harry Potter? Il tour stampa.

"È stato fantastico", ha detto. "Ricordo di essere andato a Tokyo per la prima volta e di essermi seduto nella mia stanza a guardare la città. Mentre osservato di sotto mi chiedevo: 'Ma come è potuto succedere?'. Mi piace molto quel film ... Oggi non reciterei se non fosse stato per lui."

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al metodo di recitazione di Robert Pattinson e ad uno speciale dedicato ai migliori ruoli della sua carriera.

Quanto è interessante?
3