Ritorno al Bosco dei 100 Acri: il regista parla di Ewan McGregor e Winnie the Pooh

Ritorno al Bosco dei 100 Acri: il regista parla di Ewan McGregor e Winnie the Pooh
di

In una recente intervista promozionale per il film, il regista Marc Forster ha parlato delle tecniche usate in Ritorno al Bosco dei 100 Acri per creare Winnie the Pooh e del lavoro svolto dal protagonista Ewan McGregor.

"Nel mio ufficio un giorno sono arrivati diversi tessuti per Pooh", ha dichiarato il regista. "Jenny Beavan, la nostra costumista, ha realizzato per prima cosa il maglione rosso. Lo abbiamo registrato in live-action, e poi abbiamo dovuto trasformarlo in digitale. La cosa più difficile è stata riuscire ad ottenere le espressioni facciali: quando si tratta di un cartone animato, va bene essere esagerati, ma in questo film dovevamo essere molto precisi."

Marc Forster ha spiegato che il film racconta il modo in cui le persone si lasciano la propria infanzia alle spalle. "Volevo tornare alla storia originaria di come Pooh è stato creato, e di come poi l'orsetto sia stato abbandonato da Christopher Robin. Il ragazzo ha giocato con lui per tanto tempo, ma poi è cresciuto, il che aggiunge una patina emotiva che li separa. Pooh vorrà sapere perché il suo amico lo ha abbandonato, e questo secondo me racconta il modo in cui lasciamo la nostra infanzia alle spalle. Tutti noi perdiamo il nostro bambino interiore, ma solo in pochi riescono a ritrovarlo. È interessante perché la storia è molto semplice, e ho pensato che la semplicità fosse importante perché è la caratteristica principale di Pooh. Pooh è un tipo semplice. E anche la vita dovrebbe esserlo."

Il regista ha anche lodato il lavoro di Ewan McGregor.

"Ewan ed io avevamo già lavorato insieme [nel film Stay, ndr] quindi ci conoscevamo molto bene. Siamo amici da anni. Sapevo che, come attore, sa essere comicamente brillante. E' bravissimo nelle parti drammatiche, ma non riesce a fare molta commedia fisica. La performance di Peter Sellers in Oltre il Giardino era un riferimento di commedia fisica che usavo con gli animatori, per spiegare quello che volevo. Quando Peter Sellers va in giro, i suoi lineamenti facciali sono estremamente calmi. Quello per me è il riferimento per mostrare Pooh che cammina nel mondo. Ewan, invece, ha più una qualità alla Chaplin per quanto riguarda la commedia fisica."

Ritorno al Bosco dei 100 Acri uscirà il prossimo 30 agosto. Il cast del film vede la partecipazione di Hayley Atwell (Agent Carter) nel ruolo della moglie di Christopher Robin, Evelyn, Bronte Carmichael nel ruolo della figlia Madeline e Mark Gatiss (Sherlock) nel ruolo di Keith Winslow, il capo di Robin. La sceneggiatura è firmata da Alex Ross Perry (Golden Exits) e da Allison Schroeder (Il Diritto di Contare), su un soggetto dello stesso Perry basato sui personaggi creati da A.A. Milne. Ritorno al Bosco dei 100 Acri è prodotto da Brigham Taylor e Kristin Burr, mentre Renée Wolfe e Jeremy Johns figurano come produttori esecutivi.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
3
Ritorno al Bosco dei 100 Acri: il regista parla di Ewan McGregor e Winnie the Pooh