Le riprese di Guardiani della Galassia vol.3 inizieranno nel 2020

Le riprese di Guardiani della Galassia vol.3 inizieranno nel 2020
di

La realizzazione di Guardiani della Galassia vol.3 ha sofferto a lungo dell'incertezza riguardo il nome del regista, a causa dell'ormai nota querelle tra James Gunn e Disney. L'intero progetto sembrava messo a rischio dal licenziamento del regista, con buona parte del cast che minacciava di lasciare.

L'emergenza, fortunatamente, è definitivamente rientrata (lo stesso Kevin Feige ha dichiarato di non aver mai contattato altri registi). James Gunn è stato reintegrato e si è, quindi, potuto cominciare a ragionare sull'attesissima terza avventura dei Guardiani. L'idea iniziale pare fosse quella di iniziare le riprese quest'anno stesso, con lo script del regista della Troma già pronto da tempo (tanto che Marvel era intenzionata ad utilizzarlo nonostante il licenziamento).

Gunn, però, non era stato con le mani in mano: il regista può ormai vantare un'ottima considerazione nell'ambiente dei cinecomic e del cinema in generale, ragion per cui la concorrenza non perse tempo a farsi avanti, scritturando Gunn per il seguito/reboot di Suicide Squad. L'impegno già preso da Gunn con la DC ha, dunque, fatto sì che la data per il primo ciak di Guardiani della Galassia vol.3 slittasse, come ormai ufficializzato, al 2020 (e non al 2021, ipotesi inizialmente paventata dalla produzione).

Con il reintegro dello storico regista sono rientrati anche i problemi relativi al cast: Dave Bautista, Chris Pratt e Bradley Cooper, soddisfatti per la risoluzione dell'affaire Disney-Gunn, torneranno nei panni di Drax, Star-Lord e Rocket Raccoon, e chissà che, stando al finale di Avengers: Endgame, non si unisca a loro anche il Thor di Chris Hemsworth.

Quanto è interessante?
8