Senza rimorso, una teoria sul sequel coinvolge Harrison Ford: i dettagli

Senza rimorso, una teoria sul sequel coinvolge Harrison Ford: i dettagli
di

Da fine aprile su Amazon Prime Video è disponibile il nuovo film di Stefano Sollima, Senza rimorso, adattamento dell'omonimo romanzo del 1993 scritto da Tom Clancy, con protagonista Michael B. Jordan. Il film avrà un sequel e nelle ultime ore sul web è circolata una teoria che riguarda una star del calibro di Harrison Ford.

Secondo quanto viene ipotizzato da alcuni media, Harrison Ford potrebbe tornare ad interpretare Jack Ryan nel sequel, Senza rimorso 2, ma questa volta nei panni di presidente degli Stati Uniti. Senza rimorso è ambientato in un universo diverso dalla serie Amazon con John Krasinski. Tuttavia Senza rimorso ha una chiara connessione con Jack Ryan e il più grande franchise di Tom Clancy, in particolare il tenente comandante Karen Greer (Jodie Turner-Smith), nipote di James Greer, il più grande amico di Jack Ryan.

Al termine di Senza rimorso, quando John Clark parla a Ritter, il nuovo direttore della CIA, di una speciale operazione chiamata Rainbow, chiede espressamente di presentare il tutto al presidente degli Stati Uniti; un modo perfetto per riportare nel franchise Harrison Ford nel ruolo di Jack Ryan. D'altronde nei romanzi di Clancy, Ryan diventa proprio presidente. Ricordiamo che Harrison Ford sostituì Alec Baldwin e interpretò il personaggio in Giochi di potere (1992) e Sotto il segno del pericolo (1994).
Ovviamente si tratta soltanto di una teoria, nulla è stato ancora confermato.

Su Everyeye trovate la nostra recensione di Senza rimorso, diretto dal regista italiano Stefano Sollima.

FONTE: Screenrant
Quanto è interessante?
3