Dal rifiuto di Jackie Chan all'odio di Scott per il Giappone: 5 curiosità su Black Rain

Dal rifiuto di Jackie Chan all'odio di Scott per il Giappone: 5 curiosità su Black Rain
di

Questa sera su La7 va in onda Black Rain - Pioggia sporca, un film del 1989 diretto da Ridley Scott che vanta un cast di tutto rispetto formato da Michael Douglas, Andy García, Ken Takakura, Kate Capshaw e Yūsaku Matsuda. Scopriamo dunque insieme alcune curiosità su questa pellicola che è stata candidata per ben 2 Oscar.

  • Il ruolo di Sato era stato offerto a Jackie Chan, ma il re delle arti marziale ha deciso di rifiutare questa parte, non ritenendola consona ai suoi valori e alla sua immagine.
  • Sembra che dopo Black Rain, Ridley Scott abbia giurato di non lavorare più in Giappone. Le lungaggini burocratiche e le spese esose hanno infatti convinto il regista ad andare via dall'isola prima del previsto. Per tale ragione la scena del vertice degli oyabun è stata filmata nella regione vinicola californiana di Napa Valley.
  • Nella scena in cui Nick Conklin e Masahiro consegnano Sato al capo della polizia di Osaka, si notano due televisori che proiettano immagini del film Top Gun, diretto dal fratello del regista, Tony Scott.
  • Black Rain è dedicato all'attore giapponese Yūsaku Matsuda, gravemente malato nel corso delle riprese del film, e morto poco dopo la prima statunitense. La sua performance e la sua interpretazione di Sato è da molti critici ritenuta insuperabile.
  • Ken Takakura non parlava una singola parola di inglese. Per tutta la durata del film, le sue battute sono state pronunciate con non poche difficoltà. L'attore trascorreva giorni a perfezionare il suo accento.

Attualmente Ridley Scott è a lavoro su Gucci, un film basato sulla storia dell'iconica famiglia della moda italiana, a cui parteciperà tra gli altri Jared Leto.

Quanto è interessante?
3