Ridley Scott ricorda Rutger Hauer: "Era il gigante gentile del cinema, e mi mancherà"

Ridley Scott ricorda Rutger Hauer: 'Era il gigante gentile del cinema, e mi mancherà'
di

Rutger Hauer è venuto a mancare qualche giorno fa, e dopo i tanti omaggi di molte personalità hollywoodiane, come Guillermo Del Toro, è arrivata anche la più attesa.

Tramite Entertainment Weekly, infatti, il regista Ridley Scott ha voluto omaggiare l'attore, col quale lavorò come di certo saprete sul set di Blade Runner.

"Rutger era il gigante gentile del cinema. Non so chi fra noi due fosse stato più nervoso la prima mattina del primo giorno su quel set nel 1982 ... penso che il film si chiamasse Blade Runner. Ci siamo aiutati l'un l'altro durante l'intero processo perché fu molto impegnativo. Mi mancherà."

Dopo prove impareggiabili tra gli anni settanta e gli anni ottanta, ultimamente l'attore olandese ha lasciato il segno soprattutto per le sue interpretazioni in Sin City di Robert Rodriguez e Batman Begins di Christopher Nolan, mentre per quanto riguarda il piccolo schermo ha vestito i panni di Niall Brigant in True Blood. La sua ultima apparizione sul grande schermo risale al 2018 scorso con I Fratelli Sisters di Jaques Audiard, arrivato nelle sale italiane a maggio 2019. Nel 2017 invece ha collaborato con Luc Besson per Valerian e la Città dei Mille Pianeti.

Per altri approfondimenti, leggete l'Everycult su Blade Runner e il nostro speciale sulla carriera di Rutger Hauer.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
2