Ridley Scott parla di Blade Runner e del franchise di Alien

di

Ridley Scott spiega il motivo per il quale secondo lui Deckard è un Replicante, e si sofferma a riflettere sulle future possibilità del franchise di Alien, per lui ancora "monetizzabile".

Il dibattito sul fatto che Deckard sia o meno un replicante è attivo da anni, da quando cioè uscì il primo iconico Blade Runner. La pellicola attualmente al cinema, Blade Runner 2049 non risponde alla domanda ma Ridley Scott è convinto che se Deckard fosse umano, tutta la storia non reggerebbe.

Parlando al podcast di Empire, il regista ha spiegato che, prima di girare 2049 si è incontrato con Harrison Ford per chiarire un po' le cose:

"Gli ho detto: senti, amico, se tu non fossi un replicante il film che stai per fare non esisterebbe. Quindi quando il pubblico vedrà il film è essenziale che si sappia che nel film attuale è un replicante."

Poi Scott tiene vive le speranze di chi spera, in futuro, di rivedere un film di Alien perché crede che sia commercialmente che creativamente, ci siano ancora cose da esplorare:

"Abbiamo girato Prometheus per un prezzo relativamente contenuto... e abbiamo guadagnato 450 milioni di dollari (nel mondo). Quindi, quando succede questo penso "ok, manteniamolo in vita." E abbiamo fatto Covenant allo stesso prezzo quattro ani dopo. E' un film frugale ma molto ambizioso, ed è andata comunque bene. E' chiaramente una questione d'affari, ma è anche il fatto di dover mettere il commercio in confronto con l'arte. Il fare film è questo, o perlomeno dovrebbe esserlo, a meno che tu non faccia film per 100.000 dollari. Se invece ti metti a realizzare prodotto per i quali devi spendere un milione di dollari c'è naturalmente un grande rischio da dover (potenzialmente) affrontare."

Insomma, in generale Scott pensa che i suoi film siano stati fatti ad un buon prezzo per gli studios, ma forse ha sbagliato un po' i calcoli con gli incassi di Covenant, che non sono assolutamente stati buoni come ha dichiarato, 240 milioni di dollari, molto meno di Prometheus, cioè.

Comunque, nonostante questo, se il regista crede che il franchise possa andare avanti probabilmente qualcosa in futuro verrà fuori; al momento Scott è impegnato però in una altro progetto e dunque, qualsiasi cosa sia in ballo per Alien, dovremo aspettare.

Se volete ascoltare il podcast completo, cliccate sul link fonte QUI.

Quanto è interessante?
7

Alien: Covenant

Alien: Covenant
  • Distributore: 20th Century Fox
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: Ridley Scott
  • Interpreti: Michael Fassbender, Katherine Waterston, Danny McBride, Billy Crudup, Demián Bichir, Amy Seimetz, Carmen Ejogo, Callie Hernandez
  • Sceneggiatura: John Logan, Dante Harper
  • +

Nelle sale Italiane dal: 11/05/2017

incasso box office: 1.135.379 Euro

Nelle sale USA dal: 06/10/2017

incasso box office: 36.160.621 Euro

Che voto dai a: Alien: Covenant

Media Voto Utenti
Voti: 42
6.6
nd