Richard Armitage è stato in lizza per Batman, è aperto al personaggio di Wolverine

di

In questi giorni sta girando un report (che sembrerebbe semi-confermato) che vuole il prossimo The Batman di Matt Reeves una sorta di reboot cinematografico dell'Uomo Pipistrello senza Ben Affleck alla guida del progetto.

Ma facciamo un passo indietro, a quando Zack Snyder stava provinando degli attori per il ruolo di Batman in Batman v Superman: Dawn of Justice. Sappiamo che il frontrunner era Josh Brolin, il quale finì per rifiutare la parte, e che poi il ruolo è stato assegnato a Ben Affleck... ma quali altri attori erano in lizza?

Uno di loro, come svelato proprio da lui nel corso di una nuova intervista, è Richard Armitage, uno dei protagonisti della trilogia de Lo Hobbit: "C'è stato questo momento, subito dopo aver lavorato a Lo Hobbit, in cui sono stato in lizza per la parte di Batman. Era dopo che Christian Bale aveva lasciato il ruolo, c'erano tipo cinque o sei attori in lizza, e sono state parte del processo".

L'attore non è nuovo ai cinecomics avendo partecipato, in una piccola parte, a Captain America - Il Primo Vendicatore del 2011 ma Armitage afferma di non disdegnare la parte di Wolverine in un futuro reboot cinematografico: "Sarebbe una scelta difficile da affrontare, visto che dovrei seguire la performance di Hugh Jackman. Ci somigliamo un po', e questo lo renderebbe un po' strano. Ma sarebbe grandioso. Wolverine è un gran bel personaggio, veramente".

Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.