Riccardo Scamarcio confessa:"Ho scritto il soggetto del mio nuovo film in lockdown"

Riccardo Scamarcio confessa:'Ho scritto il soggetto del mio nuovo film in lockdown'
di

Riccardo Scamarcio è stato intervistato da BBC World Service insieme ad altri artisti italiani per il programma The Arts Hour on Tour in Rome, che andrà in onda il prossimo 26 dicembre. Il programma si occupa di visitare diverse città del mondo attraverso gli occhi di alcuni artisti che vi abitano. E inevitabilmente si è parlato della pandemia.

Soprattutto del suo impatto sulle persone. Riccardo Scamarcio, come riporta l'ANSA, ha confessato di aver trascorso il periodo in quarantena per scrivere il soggetto su Cesare Fiorio, uno dei più grandi direttori sportivi che lavorò nel mondo dei motori per marchi del calibro di Lancia e Ferrari tra gli anni '70 e gli anni '90.
"La pandemia non può fermare la creatività" ha affermato Scamarcio durante il programma.

L'attore pugliese ha da poco terminato le riprese di L'ombra di Caravaggio, il nuovo film di Michele Placido con la star francese Isabelle Huppert, candidata all'Oscar per la sua performance in Elle di Paul Verhoeven, tra i grandi nomi del cast.
Distribuito da 01 Distribution, L'ombra di Caravaggio racconterà la storia di Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, artista geniale e sovversivo che vive la sua quotidianità con il peso di una condanna a morte che lo perseguita.
Nella parte del 'pittore maledetto' proprio Riccardo Scamarcio, che ha già lavorato in passato con Michele Placido.

Su Everyeye potete rivivere la storia d'amore tra Valeria Golino e Riccardo Scamarcio e leggere la recensione di Il Legame, l'horror Netflix con Scamarcio nel cast.

Quanto è interessante?
3