Resident Evil Welcome to Raccoon City, scena post-credit: spiegazione del finale segreto

Resident Evil Welcome to Raccoon City, scena post-credit: spiegazione del finale segreto
di

Resident Evil Welcome to Raccoon City è al cinema, e come sempre vi forniamo una breve guida per la 'post' visione del film: il reboot cinematografico della celebre saga videoludica nasconde una scena post-credit?

La risposta è si, Resident Evil: Welcome to Raccoon City ha una scena post-credit, ed è anche una di quelle sequenze che i fan di vecchia data della saga non vorrebbero perdersi per nulla al mondo, dunque il consiglio è quello di rimanere seduti anche dopo la conclusione del film. Tuttavia, se siete entrati in questo articolo contrassegnato col bollino rosso degli spoiler, forse avete già visto la sequenza incriminata e state cercando qualche informazione in più. Vi accontentiamo.

La scena si apre rivelando che, come nei videogame, il perfido Albert Wesker (Tom Hopper) è in qualche modo sopravvissuto alla sua apparente morte nella Spencer Mansion, quando viene sparato prima di ferire Sherry Birkin (Holly De Barros) e fuggire con il virus G. Eppure nel finale segreto del film Wesker è su un letto d'ospedale, e rapidamente la cinepresa mostra una seconda persona presente nella stanza insieme a lui: si tratta della super spia Ada Wong, interpretata da Lily Gao, che rivela di essere la datrice di lavoro dell'ex agente STARS.

La sequenza termina con Ada che porge a Wesker gli iconici occhiali da sole che il personaggio indossa sempre nei videogame, e a questo punto è lecito pensare che se mai ci sarà un sequel di Resident Evil Welcome to Raccoon City è chiaro che questi due villain uniranno le forze contro i protagonisti Chris, Claire, Leon e Jill. Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Quanto è interessante?
3