Resident Evil: Welcome to Raccoon City è stato rinviato: e non è un pesce d'aprile

Resident Evil: Welcome to Raccoon City è stato rinviato: e non è un pesce d'aprile
INFORMAZIONI FILM
di

Sul finire di mercoledì 31 marzo, data che esclude il temuto pesce d'aprile, Variety ha comunicato che Resident Evil: Welcome to Raccoon City è stato ufficialmente rinviato dalla Sony Pictures.

Il film horror apocalittico è ora previsto per il 24 novembre, un ritardo di circa due mesi rispetto alla data precedente stabilita per il 3 settembre. Quel giorno rappresenta - al momento - anche la nuova data di uscita di Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli, recentemente opzionata dalla Disney. La strategia di Sony Pictures sembra chiara, distanziare il reboot di Resident Evil da un cinecomic potenzialmente 'asso piglia tutto' al botteghino, soprattutto considerato che la storia seguirà il primo supereroe asiatico.

Nelle ultime settimane, gli studi hanno ripreso il loro gioco di cambi di data e rinvii che ci ha accompagnato per tutto il 2020: ad esempio Lionsgate ha spostato Spiral: L'eredità di Saw al 14 maggio, in questo caso anticipando di una settimana il lancio previsto, mentre la Warner Bros. ha recentemente annunciato che Mortal Kombat slitterà di una settimana e uscirà il 23 aprile. Nel frattempo, la Disney ha modificato le strategie per diversi titoli, tra cui Black Widow, che adesso uscirà definitivamente il 9 luglio tra sala cinematografica e servizio di streaming on demand Disney Plus con accesso VIP.

Nell'attesa di un primo trailer per il reboot di Resident Evil, guardate la prima immagine di Welcome to Raccoon City.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
4