Resident Evil: Welcome to Raccoon City, il cast sul sequel: "Se andrà bene perché no?"

Resident Evil: Welcome to Raccoon City, il cast sul sequel: 'Se andrà bene perché no?'
di

Nella giornata di oggi arriva nelle sale di tutto il mondo Resident Evil: Welcome to Raccoon City, tentativo di dare un nuovo riavvio alla saga horror ispirata alla celebre serie videoludica diretta da Johannes Roberts, che non ha mai nascosto l'intenzione di dare il via a un nuovo franchise e di voler mettersi al lavoro subito su un sequel.

Tenendo bene in mente che il vecchio franchise diretto da Paul W.S. Anderson ha totalizzato un incasso complessivo di oltre 1.2 miliardi di dollari, ComicBook ha intervistato regista e cast del nuovo film che ha tutta l'intenzione di dare il via a un nuovo franchise dalle tinte maggiormente horror e decisamente più fedeli al materiale di partenza originale.

"Si è sempre cercato di evitare di parlare di sequel - ha dichiarato Roberts - con queste cose credo bisogni sempre aspettare il responso del pubblico eccetera. Penso che il vero nucleo di questo film sia come ho diretto il cast, erano tutti innamorati del gioco. Non abbiamo solo messo il gioco sullo schermo ma volevo che l'amore verso questo trasparisse. Quindi che alla gente piaccia oppure no, volvo fosse sicura che venisse dal posto giusto".

Parlando di sequel, Roberts ha aggiunto: "Sono ossessionato dal quarto gioco. Adoro Code: Veronica. Voglio dire, è un universo leggermente diverso. Ma Resident Evil 7 è terrificante. Ci sono molte cose interessanti lì".

Robbie Amell, interprete di Chris Redfiled nel film, ha risposto: "L'importante è che il film vada bene, se il film andrà bene penso che tutti vorranno il sequel. So che la storia finisce con un gancio verso un possibile continuo. E so che Johannes ha parlato spesso di Code: Veronica e Resident Evil 4 come capitoli che vorrebbe adattare. E a me piacerebbe continuare a interpretare Chris".

Kaya Scodelario, interprete di Claire Redfiled, ha aggiunto: "Abbiamo iniziato a parlare verso la fine fi questo. Penso che per il momento ci concentreremo su questo per trovare il giusto equilibrio horror survival che non avevamo visto nei precedenti adattamenti di Resident Evil. Penso che Claire abbia ancora tante cose da fare, non ha per nulla finito".

Per questo nuovo adattamento si era già parlato di ritorno alle radici horror di Resident Evil, nel frattempo vi lasciamo alla nostra recensione di Resident Evil: Welcome to Raccoon City.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3