Resident Evil: la stunt-woman Olivia Jackson cita in giudizio la produzione

Resident Evil: la stunt-woman Olivia Jackson cita in giudizio la produzione
di

La stunt-woman di Resident Evil: The Final Chapter, Olivia Jackson, ha citato in giudizio i produttori del film per un infortunio subito nel 2015, durante le riprese di una scena acrobatica con una motocicletta. Jackson ha citato Bolt Pictures, Tannhauser Gate, Jeremy Bolt e il regista Paul W. S. Anderson. Lo scrive The Hollywood Reporter.

Secondo quanto riportato nella denuncia, Olivia Jackson sostiene di essere arrivata sul set per una scena di combattimento e invece le è stato chiesto di girare una scena pericolosa con una motocicletta usando una tecnica complessa e in condizioni meteo avverse.
"Quella sequenza ha portato Jackson a correre su una motocicletta nella direzione della macchina da presa ma l'operatore non è riuscito a sollevarla in tempo e Jackson è finita sopra la macchina da presa".

Nel testo della denuncia si legge che l'incidente è stato 'catastrofico per Olivia Jackson, che ha rotto l'osso dell'avambraccio e le si è strappata la pelle dalla guancia fino a lasciarle scoperti i denti'.
Una volta soccorsa la donna è stata posta in coma indotto. Il medico dovette amputarle il braccio sinistro determinando la quasi completa interruzione della sua carriera da stunt-woman.
Il vero problema, presente nella denuncia, è che i produttori l'avrebbero indotta a pensare che l'assicurazione avrebbe coperto gli infortuni subiti durante la lavorazione e le conseguenti perdite. In realtà la donna ha ottenuto soltanto 33.000 dollari e non ha ottenuto l'ammissione di responsabilità dopo il suo reclamo.
"Se tali fatti fossero stati noti al querelante non avrebbe mai accettato di lavorare a The Final Chapter o, in alternativa, si sarebbe assicurata lei stessa. Aveva già ottenuto il ruolo di stunt-woman per un membro principale del cast di Wonder Woman. Non aveva bisogno di questo lavoro".
Non si tratta dell'unico problema riscontrato in questi anni sui set di Resident Evil. Durante le riprese di The Final Chapter un uomo della crew è morto mentre in un film precedente diversi attori che interpretavano degli zombie sono rimasti feriti.
Per quanto riguarda il futuro del franchise, Milla Jovovich aveva affermato di non conoscere i piani del reboot, poi confermato qualche mese più tardi. In passato si era parlato addirittura di una serie tv.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3