Marvel

Report: il futuro di Spider-Man al cinema tra Universo Marvel e Universo Sony

Report: il futuro di Spider-Man al cinema tra Universo Marvel e Universo Sony
di

Chiariamo immediatamente. Quello che leggerete di seguito è frutto di due report distinti: uno è di Discussing Film, l'altro di Comic Book Cast. E sebbene siano due fonti "separate", entrambe sembrano avere qualche punto in comune qua e là.

Quindi due fonti che dicono "più o meno" le stesse cose fanno sì che ciò che leggerete sia tutto confermato? No, assolutamente. Come sempre, prendete 'tutto' con le pinze. Ma se volete leggere quale sarà (potenzialmente) il futuro di Spider-Man al cinema, accomodatevi. Ecco un sunto di quanto spiegano le due fonti.

Ciò che riporta Comic Book Cast:

  • Nonostante l'accordo stipulato dai Marvel Studios con Sony anni fa sta per scadere, sembra che le due parti siano intenzionate (con la produttrice Amy Pascal in prima linea) a rinnovarlo e far sì che l'Uomo Ragno possa continuare ad apparire nei film del Marvel Cinematic Universe anche dopo Spider-Man: Far From Home di questo luglio.
  • I Marvel Studios vogliono Tom Holland "intorno ancora per un bel po'" e, per questo, vorrebbero estendere il suo contratto a più di una trilogia stand-alone di film.
  • Sony sta considerando, intanto, l'idea di produrre più film d'animazione dello Spider-Verse introdotto in Spider-Man: Un Nuovo Universo.
  • La Sony vorrebbe Spider-Man in una delle pellicole in fase di sviluppo allo studio (come Venom 2 o Morbius) ma, stando al sito, il contratto con i Marvel Studios impedisce loro di utilizzare il personaggio al di fuori del Marvel Cinematic Universe (per questo motivo Venom non avrebbe il simbolo del ragno sul petto nel suo film). La Sony non può mettere il suo Uomo Ragno in uno di questi film finché il contratto con i Marvel Studios termini o venga rinegoziato.
  • La Sony ha intenzione, dunque, di rinegoziare il contratto con i Marvel Studios. In questo modo la Marvel potrà utilizzare ancora Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe per altri anni ma ad un costo: la Sony potrà realizzare una serie televisiva d'animazione sullo Spider-Verse (i diritti d'animazione del personaggio sono tutti in mano alla Disney) e la possibilità di utilizzare l'Uomo Ragno nelle sue pellicole. Visto che la Marvel difficilmente farà interagire il suo Spider-Man con i film prodotti esclusivamente dalla Sony, sarà molto più probabile vedere un nuovo attore interpretare un'altra versione dell'Uomo Ragno in questa serie di pellicole piuttosto che Tom Holland (che resterà lo Spider-Man solo del MCU).
  • Anche se per la Sony sarebbe facile smettere di collaborare con la Marvel, secondo il sito lo studio vorrebbe restare nelle grazie della Disney in caso lo studio venga venduto e fosse la stessa Walt Disney ad acquisirla o, in caso di un'altra major, sarebbe molto più facile per loro vendere i diritti di Spider-Man facendo un buon affare.

Ciò che riporta Discussing Film:

  • La Sony è intenzionata a rinegoziare con i Marvel Studios e a permettere loro di continuare ad utilizzare lo Spider-Man di Tom Holland all'interno del Marvel Cinematic Universe.
  • Sony vuole comunque introdurre un suo Spider-Man all'interno dei film prodotti esclusivamente da loro (come Venom 2) ma niente è ancora deciso.
  • Il film su Kraven, attualmente in fase di sviluppo, sarebbe molto fedele alla mitologia del personaggio e, soprattutto, alla storia L'ultima caccia di Kraven di cui Spidey fa parte ed è per questo che lo studio sta accarezzando l'idea di rinegoziare i termini dell'accordo con la Marvel.
  • Lo studio vuole un attore di serie A per Kraven e Antoine Fuqua come regista.
  • Silk, Jackpot e Nightwatch sono tutti progetti in fase di sviluppo alla Sony mentre I Sinistri Sei è definitivamente "morto".
  • Un film su Mysterio non è più in programma dopo che la Marvel ha deciso di utilizzarlo in Spider-Man: Far From Home.
  • La Sony ha intenzione di realizzare altri film d'animazione/spin-off di Spider-Man: Un Nuovo Universo.

Vi terremo aggiornati per ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Quanto è interessante?
4