Remember e la scommessa vinta di Christopher Plummer e Atom Egoyan

Remember e la scommessa vinta di Christopher Plummer e Atom Egoyan
di

Questa sera RaiMovie trasmetterà Remember, film diretto da Atom Egoyan che prende di petto un argomento controverso come i processi agli ex-gerarchi nazisti che dopo la Seconda Guerra Mondiale avevano fatto perdere le loro tracce per sfuggire alla condanna e ai processi in tribunale che seguirono all'Olocausto.

Quello che Christopher Plummer interpreta nella pellicola del 2015 è un personaggio molto affascinante, che dall'iniziale parvenza di giustiziere che cerca di farsi carico della vendetta alla quale gli ex-nazisti sono sfuggiti in passato, lentamente si rivela molto più di quello che sembra. Il fatto che il suo Zev Gutman si ritrovi in una casa di riposo e affetto da demenza senile getta un campanello d'allarme non indifferente agli spettatori che cominceranno a dubitare da subito delle intenzioni del protagonista.

Nell'accettare la parte, è indubbio che Plummer si sia preso un certo rischio, dopo anni di ruoli stimabili e una carriera vastissima e piena di pellicole memorabili, tra le quali ricordiamo Tutti insieme appassionatamente, La pantera rosa colpisce ancora, L'uomo che volle farsi re e Insider - Dietro la verità, nel 2012 arrivò il tanto agognato Oscar per la sua interpretazione in Beginners, evento storico che lo rese il più anziano vincitore della statuetta a ben 82 anni di età.

La collaborazione con Egoyan ebbe inizio nel 2002 nel film Ararat - Il monte dell'Arca, quindi Plummer e il regista armeno avevano già in qualche modo avuto l'opportunità di conoscersi e stimarsi a vicenda. L'accettare un ruolo come quello di Zev Gutman in Remember fu certamente un azzardo e la scommessa si rivelò in qualche modo vincente (anche se non del tutto) quando il film ottenne un buon riscontro critico alla Mostra di Venezia (dove ottenne anche il Vittorio Veneto Film Festival Award). Il film purtroppo fu un flop al botteghino, ma Plummer ricevette numerosi premi per la sua interpretazione impeccabile.

Quanto è interessante?
0