Marvel

Il regista di Shang-Chi rivela un segreto sul personaggio del Mandarino

Il regista di Shang-Chi rivela un segreto sul personaggio del Mandarino
di

Uno dei più grandi misteri del Marvel Cinematic Universe, almeno fino a questo momento, riguarda l'identità del villain noto come Il Mandarino. Se ne fa riferimento nel primo Iron Man, ma in Iron Man 3 si scopre che è solo un avatar utilizzato da Aldrich Killian (Guy Pearce) per l'organizzazione A.I.M. In Shang-Chi sapremo finalmente la verità.

La Marvel, infatti, ha dovuto riconsiderare il tutto, rivelando che una versione reale del villain effettivamente esiste, e la incontreremo in Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings.

I fan non sanno esattamente cosa aspettarsi dal personaggio, che sarà interpretato da Tony Chiu-Wai Leung. Il regista del film, Destin Daniel Cretton, ha recentemente fornito alcune indicazioni su come sarà la sua versione del Mandarino.

Intervenuto al podcast The Call Us Bruce, nel contesto di una discussione più ampia Cretton ha detto: "Allo stesso modo, l'aspetto emotivo e le idee di cameratismo, famiglia e connessione sono qualcosa che farà sicuramente parte di questo film."

L'idea di famiglia e di connessione potrebbe suggerire dinamiche suggestive. Comicbook.com ipotizza che il film possa rivelare che il Mandarino è il padre di Shang-Chi nel MCU. Nel fumetto Marvel, suo padre è un boss del crimine chiamato Fu Manchu, che insegna al figlio il Kung-Fu per i suoi loschi scopi. La storia di Shang-Chi è incentrata sul protagonista che crede di agire secondo giustizia, per poi apprendere la verità e ribellarsi a suo padre. A causa dei diritti di proprietà, e anche degli stereotipi culturali che rappresenta, i Marvel Studios non possono utilizzare Fu Manchu nel MCU, e la cosa potrebbe quindi portare a un cambiamento di scenario.

Le riprese di Shang-Chi si svolgeranno anche a Malta, e il film, secondo Kevin Feige, avrà un cast al 98% asiatico.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2