Il regista di Rocketman non chiude alla possibilità di un sequel

Il regista di Rocketman non chiude alla possibilità di un sequel
di

La vita di una rockstar come Elton John è un serbatoio pressoché inesauribile di aneddoti e cose degne di essere raccontate: il solo Rocketman, di fatto, ha raccontato soltanto la scalata al successo dell'autore di Your Song, tralasciando tutti gli avvenimenti successivi.

Avvenimento che potrebbero però essere narrati da un sequel del film in futuro, eventualità della quale già si è parlato più volte e sulla quale si è ora espresso anche il regista stesso di Rocketman, Dexter Fletcher, intervistato durante i BAFTA.

"Pensate che dovremmo? […] Oh, bene, allora lo farò. Lo farò sicuramente" ha risposto il regista a chi gli chiedeva se fosse interessato ad un sequel; Fletcher ha poi parlato anche della possibilità di far tornare l'acclamatissimo Taron Egerton nei panni di Elton John: "State mettendo insieme un pacchetto incredibile del quale io non so nulla. Non lo so. Sono questioni sicuramente molto importanti. Ma comunque sì, certo, andrebbe bene" ha risposto il regista.

La performance di Egerton è stata probabilmente la cosa più apprezzata dell'intero film, nonostante le preoccupazioni dell'attore per il dover risultare credibile, da eterosessuale, nei panni di un artista notoriamente omosessuale; paure definitivamente fugate dai complimenti dello stesso Elton John per la prova di Taron Egerton in Rocketman.

FONTE: Digitalspy
Quanto è interessante?
5