Il regista di Joker è già pronto per un eventuale sequel

Il regista di Joker è già pronto per un eventuale sequel
di

L'attesa per Joker coinvolge non solo gli appassionati della DC Comics, ma un po' tutti i cinefili e gli spettatori. Lo stand-alone della nemesi di Batman per antonomasia non è ancora nelle sale, e già si inizia a parlare di un possibile sequel.

Lo stesso regista, Todd Phillips, ha rivelato in un'intervista a Total Film Magazine di essere disposto a girare un sequel di Joker, ponendo una sola condizione: la presenza, nel ruolo del protagonista, di Joaquin Phoenix.

"Ti dico una cosa" ha detto Phillips, "farei qualsiasi cosa con Joaquin, in qualsiasi giorno della settimana. Non c'è nessuno come lui. Se fosse disposto a farlo, e la Warner venisse da noi dicendo: Sapete, ragazzi, se poteste pensare a una cosa... beh, ho la sensazione che io e lui insieme potremmo pensare a qualcosa di piuttosto fico."

È un discorso ovviamente prematuro al momento, che non dice sostanzialmente nulla di nuovo. Phillips si mantiene cauto sulle possibilità di un sequel di Joker, ragionando soltanto per ipotesi. A giudicare dalle parole del regista, in ogni caso, il rapporto sul set con Joaquin Phoenix deve essere stato eccellente. Con un po' di malizia si potrebbe anche pensare che i due abbiano già iniziato a buttar giù qualche idea per non farsi cogliere impreparati nel caso l'idea di un Joker 2 dovesse concretizzarsi sul serio.

Joaquin Phoenix, che riceverà l'Actor Award a Toronto, ha parlato del film in questi termini. "Non lo classificherei all'interno di un genere. Non direi che è un film di supereroi, o un film in studio... Sembra unico, e probabilmente la cosa più importante è che Todd sembra molto appassionato, molto generoso, e questo è entusiasmante..."

Secondo il cast Joker sarà un film provocatorio.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5