Marvel

Il regista di Ant-Man ricorda la visita sul set di Kirk Douglas con il figlio Michael

Il regista di Ant-Man ricorda la visita sul set di Kirk Douglas con il figlio Michael
di

Tra i numerosi omaggi dedicati a Kirk Douglas, dal web è arrivato anche quello di Peyton Reed che ha pubblicato uno scatto che ritrae il leggendario attore in compagnia del figlio Michael durante un test per il costume dell'Ant-Man originale poi adottato in Ant-Man and the Wasp.

L'immagine in questione ritrae appunto Michael Douglas con indosso il costume del primo Ant-Man dei fumetti in un test effettuato per Ant-Man and the Wasp, l'ultimo film del franchise Marvel dedicato al supereroe di Paul Rudd; a fare compagnia a Michael, il padre Kirk, ritratto seduto nello scatto e intento a osservare il figlio. Si tratta di un ricordo sicuramente molto commovente e un ritratto sincero del rapporto padre-figlio che legava i due sia nella vita di tutti i giorni che in quella lavorativa.

Proprio Micahel Douglas ha annunciato la scomparsa del padre pubblicando una serie di scatti di famiglia e della carriera di Kirk sul suo profilo Instagram e aggiungendo: "E' con profonda tristezza che io e i miei fratelli vi annunciamo che Kirk Douglas ci ha lasciati oggi a 103 anni. Per il mondo era una leggenda, un attore dell'epoca d'oro di Hollywood che ha vissuto bene nei suoi anni d'oro, un profondo impegno umanitario la cui devozione per la giustizia e le cause in cui credeva hanno settato lo standard al quale noi tutti aspiriamo. Ma per me e i miei fratelli Joel e Peter era semplicemente papà, per Catherine un meraviglioso suocero, per i suoi nipoti e pronipoti un amorevole nonno, e per la moglie Anne un meraviglioso marito. Kirk ha vissuto bene la sua vita, e lascia dietro di sé un'eredità che continuerà per molte altre generazioni e una storia, da filantropo rispettato, che ha lavorato per portare pace sul pianeta. Lasciatemi concludere con le parole che gli ho rivolto al suo ultimo compleanno, e che rimarranno sempre vere: papà ti voglio molto bene e sono orgoglioso di essere tuo figlio".

Per quanto riguarda il franchise targato Marvel Studios, Douglas ha confermato tempo fa che il terzo capitolo di Ant-Man è in programmazione e il film sarà girato in Regno Unito. Poco dopo è arrivata la conferma di Peyton Reed come regista anche del nuovo capitolo, anche se il film non arriverà prima del 2022.

Anche sulla trama non si sa ancora nulla, ma siamo sicuri che a breve arriveranno nuove informazioni sull'intera produzione, che forse stavolta riuscirà a soddisfare lo spirito goliardico di Paul Rudd, secondo cui la teoria su Thanos e Ant-Man è stata un'occasione persa.

La grande macchina che è la MCU non si ferma un attimo, soprattutto in vista delle nuove uscite Marvel previste per la piattaforma Disney+, tra cui WandaVision e The Falcon and the Winter Soldier, che faranno da collegamento tra l'universo post Thanos e l'attesissima Fase 4 dei Marvel Studios.

Quanto è interessante?
2