Il re leone: Jon Favreau ribadisce che il film non è da considerare animato

Il re leone: Jon Favreau ribadisce che il film non è da considerare animato
di

Jon Favreau, regista del remake Disney de Il re leone, ha ribadito che il suo film non dovrà essere considerato un film d'animazione. L'attesissima nuova versione del Classico degli anni '90 sarà nei cinema tra poco più di un mese e in questi giorni il regista Jon Favreau ha voluto soffermarsi ancora su alcuni aspetti del suo film.

Parlando con Slash Film, Jon Favreau si è soffermato sull'argomento che riguarda la definizione o meno di live action rispetto al progetto:"Beh, è difficile, perché non è né l'uno né l'altro in realtà. Dipende da quale standard si sta usando. Perché non ci sono animali veri e non ci sono vere macchine da presa, e non c'è nemmeno alcuna performance che viene ripresa. Tutto si crea attraverso le mani degli artisti. Ma dire che è animato penso che sia fuorviante per quanto riguarda le aspettative".

Il re leone di Jon Favreau è il remake in digitale del Classico che fece innamorare gli spettatori, uscito nel 1994. Il film non sarà un remake shot-for-shot.
La trama sarà pressoché identica a quella del film animato: in seguito alla morte di Mufasa, il cucciolo di leone Simba fugge dal suo regno e dal malvagio zio Scar. Crescerà insieme agli amici Timon e Pumbaa e diventerà un leone adulto in grado di tornare e riprendersi le Terre del Branco.
Il cast vocale originale del film comprende Donald Glover nel ruolo di Simba, Seth Rogen in quello di Pumbaa - i fan sono terrorizzati , Chiwetel Ejiofor in quello di Scar, Billy Eichner nel ruolo di Timon e James Earl Jones che torna a prestare la voce al personaggio di Mufasa.
In Italia il film uscirà il 21 agosto. Negli Stati Uniti l'uscita è prevista il mese prima e potrebbe disintegrare il record di luglio.


Quanto è interessante?
4