Il rated-R di Terminator: Destino Oscuro è colpa delle imprecazioni di Linda Hamilton

Il rated-R di Terminator: Destino Oscuro è colpa delle imprecazioni di Linda Hamilton
di

Parlando con la stampa per la promozione di Terminator: Destino Oscuro, il regista e produttore James Cameron ha spiegato che il film di Tim Miller è stato classificato rated-r soprattutto grazie/a causa delle imprecazioni della protagonista Sarah Connor.

Il personaggio interpretato da Linda Hamilton se l'è dovuta vedere con cyborg desiderosi di farla fuori per tutta la sua esistenza cinematografica, e non a caso anche il primo capitolo del franchise, uscito nel 1984, venne classificato rated-r per violenza e linguaggio scurrile.

La storia si ripeterà in questo nuovo capitolo, il sesto del franchise ma un "nuovo" terzo capitolo tecnicamente, in quanto ignorerà gli eventi successivi a Terminator 2: Il Giorno del Giudizio.

"Tim è un fan dei primi due film della saga" ha detta Cameron nel corso dell'intervista. "C'erano molte cose di quei primi due film che gli piacevano. Gli piaceva l'energia, gli piaceva quel tipo di valore grintoso e oscuro, gli piaceva la valutazione R. E ogni volta che ci siamo seduti per scrivere una scena di Sarah, è sempre stato ... non riuscivamo a buttare giù dieci secondi di dialogo senza immaginarla mentre imprecava. Un po' di linguaggio scurrile era nei patti fin dall'inizio, ma alla fine siamo finiti in rated-r. Penso che ne siamo tutti soddisfatti."

Terminator: Destino Oscuro uscirà in Italia il prossimo 31 ottobre.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo a quattro nuovi spot di Destino Oscuro e al nostro Everycult su Terminator 2.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
7