Ragazzi Perduti: il film di Schumacher stava per avere una scena post-credit

di

È uno dei film più amati di Joel Schumacher, Ragazzi Perduti, commedia horror che vedeva protagonisti Kiefer Sutherland e Corey Haim uscita nel 1987, ma solo oggi si viene a sapere che al tempo la pellicola stava per avere anche una scena post-credit.

Oggi usanza comune in svariati cinecomic o progetti in universi cinematografici condivisi, le post-credit scene non erano poi così comuni negli anni '80, quindi vederla in un film di genere, per di più horror, come Ragazzi Perduti sarebbe stato qualcosa di memorabile.

L'autore del libro, Paul Davis, ha infatti condiviso in queste ultime ore lo script originale del film, che aveva un finale molto diverso da quello visto sul grande schermo. Questo finale originale è stato poi spostato in una scena post-credit dove vedevamo Max (Edward Herrmann) raffigurato in un murales nei primi anni '90 parlare con un gruppo di ragazzi.

Come spiega però il production designer Bo Welch, questa scena non è poi mai stata girata perché il finale fu ritenuto più che soddisfacente, e inoltre con un taglio al budget del 35% prima delle riprese, la Warner li costrinse praticamente a tagliarlo. Contenti loro, contenti tutti!

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
5