Quo Vado: Lino Banfi nel nuovo film di Checco Zalone

di

Ci sarà anche Lino Banfi nel nuovo film di Checco Zalone, Quo Vado: l'attore pugliese continua a riprendere dimestichezza con il grande schermo dopo i ruoli a margine in Le frise ignoranti e L'allenatore nel pallone 2.

Diretto da Gennaro Nunziante e al cinema dal prossimo 1 gennaio 2016, cavallo di battaglia del palinsesto Medusa per questa nuova stagione, Quo Vado? è la nuova pellicola di Checco Zalone, che con la sua solita irriverenza racconta le peripezie di un impiegato dell'ufficio di caccia e pesca di una piccola cittadina di provincia costretto a inventarsi un nuovo mestiere dopo il licenziamento: l'intraprendenza lo porterà a trasferirsi al Polo Nord per vincere la crisi e il precariato, argomenti cari al comico pugliese, che già li aveva affrontati in Sole a catinelle.

Accanto a lui ci sarà, stavolta, anche Lino Banfi, che ha già espresso il desiderio di poter, un giorno, recitare con Zalone nei panni di suoi padre, come accaduto a Carlo Verdone e Alberto Sordi in In viaggio con papà: una comicità pugliese che passa il testimone. Le scene con protagonista l'ex Nonno Libero de Un medico in famiglia saranno girate tutte e Conversano, località cara a Zalone, che lì ha trascorso l'adolescenza frequentando il liceo scientifico, prima dell'Università, dove si è laureato in Giurisprudenza. Tra le comparse anche amici di vecchia data, d'infanzia, dell'attore, coinvolti proprio per aumentare il legame affettivo con la località. 

«Ci siamo conosciuti nella tenuta di Al Bano: Checco e il regista mi hanno chiamato per un cameo, per un omaggio alla Puglia. Conoscono a memoria i miei film, fanno sempre le mie imitazioni sul set: ci siamo trovati subito perché ad accomunarci ci sono la pugliesità, sentire gli odori, la terra» ha dichiarato Banfi a TV Sorrisi e Canzoni.

Quanto è interessante?
0