A Quiet Place 2, John Krasinski ed Emily Blunt vogliono rinegoziare: Paramount dice no

A Quiet Place 2, John Krasinski ed Emily Blunt vogliono rinegoziare: Paramount dice no
di

Abbiamo visto nel corso degli ultimi mesi quanto l'eventualità di penalizzare le sale cinematografiche a favore delle piattaforme streaming sia stata maldigerita da buona parte dei registi, degli attori e degli addetti ai lavori in genere: non fanno eccezione John Krasinski ed Emily Blunt, rispettivamente regista e star di A Quiet Place 2.

Nonostante le previsioni parlassero di un esordio al botteghino di tutto rispetto per A Quiet Place 2, infatti, la decisione di Paramount è stata comunque quella di ridurre la finestra dell'esclusiva, mandando online il film di John Krasinski a soli 45 giorni di distanza dalla sua uscita in sala (contro i 90 solitamente previsti).

Un'idea che non ha fatto particolarmente contenti Krasinski e Blunt, che hanno dunque immediatamente richiesto un adeguamento degli accordi economici con la produzione: i due coniugi sono infatti piuttosto sicuri che l'arrivo in streaming nel giro di poco tempo spingerebbe le persone ad attendere la disponibilità del film nei cataloghi delle piattaforme, riducendo inevitabilmente il loro guadagno.

Una richiesta, quella di Krasinski e Blunt, prontamente respinta da Paramount: vedremo a questo punto se ci saranno delle conseguenze per il rapporto tra i due attori e la produzione. Per saperne di più sul film dell'ex-star di The Office, intanto, qui trovate il final trailer di A Quiet Place 2.

Quanto è interessante?
3