Quentin Tarantino racconta un'incredibile coincidenza che lo lega a Brad Pitt

Quentin Tarantino racconta un'incredibile coincidenza che lo lega a Brad Pitt
di

Dopo aver svelato i film che hanno ispirato C'Era Una Volta a Hollywood, lo sceneggiatore e regista Quentin Tarantino ha raccontato un aneddoto relativo a Brad Pitt per spiegare quanto i due siano sulla stessa lunghezza d'onda.

In pratica, quando ancora l'autore di Pulp Fiction stava completando il copione del suo nuovo film, invitò l'attore a casa sua per iniziare a discutere del personaggio che la star avrebbe dovuto interpretare, ovvero Cliff Booth, stunt-man e amico del Rick Dalton di Leonardo Di Caprio.

Destino volle che, quando Pitt si recò a casa Tarantino, si portò dietro la sua copia del dvd di Billy Jack (1971, Tom Laughlin), perché voleva che Tarantino lo vedesse: ma Tarantino, per puro caso, quella sera stava guardando esattamente lo stesso film, in una copia originale in 35mm che aveva fatto partire nella sua sala privata.

"Brad non poteva credere che entrambi stessimo pensando a Billy Jack, e in particolare a Tom Laughlin."

In una recente intervista, Tarantino ha ribadito il ritiro dal mondo del cinema, più nello specifico dalla regia: sappiamo che al momento è legato a diversi progetti sia come sceneggiatore che come produttore, ma la sua carriera da regista si interromperà con il decimo film (teoricamente il prossimo, dato che C'Era Una Volta a Hollywood è pubblicizzato come il suo nono lungometraggio).

C'Era Una Volta a Hollywood arriverà in Italia a settembre.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
6