Quentin Tarantino ha ancora in programma di ritirarsi dopo il decimo film

Quentin Tarantino ha ancora in programma di ritirarsi dopo il decimo film
di

C'era una volta Hollywood è stato uno dei grandi protagonisti dei Golden Globe 2020, dove il film è stato premiato per la miglior sceneggiatura, il miglior attore non protagonista (Brad Pitt) e come miglior film commedia o musicale. Durante i festeggiamenti, però, c'è stato anche un momento per parlare del futuro di Quentin Tarantino.

"L'idea è quella di farsi desiderare ancora un po'. Questo è sempre stato il metodo Vaudevilliano" ha detto il regista durante la conferenza stampa, confermando quanto aveva già rivelato nei mesi precedenti all'uscita della sua nona pellicola. "Mi piace l'idea di una filmografia di 10 film, specialmente una filmografia in cui per 30 anni ho dato tutto quello che avevo, per poi lasciare cadere il microfono dicendo "Ok, questo è tutto." E ci sono altre cose che posso fare, posso dirigere spettacoli teatrali, posso fare una serie tv, posso fare molte cose diverse, ma in questo modo la filmografia resisterà."

A prescindere da come andrà, dunque, ci saranno altre occasioni per godere del genio di Tarantino, che finalmente potrà dedicarsi del tutto alla scrittura: "C'è uno scopo artistico che mi ha guidato dall'inizio alla fine, e penso che ciò sia molto figo. Credo che sia magnifico. Inoltre nel corso del tempo ho dato molto, e ora mi piace l'idea di diventare sopratutto uno sceneggiatore. Solo io, la mia penna e un pezzo di carta."

Al momento non è ancora stato rivelato quale sarà effettivamente il decimo e ultimo film del regista, che oltre ad avere in ballo un progetto di Star Trek ha aperto alla possibilità di chiudere la carriera con un horror o con un terzo capitolo di Kill Bill. Cosa vi piacerebbe vedere come ultimo film di Tarantino? Fatecelo sapere nei commenti.

Quanto è interessante?
6