Quentin Tarantino e i nuovi dettagli sul suo prossimo atteso film

di
C'è davvero molto entusiasmo intorno al nuovo film di Quentin Tarantino, soprattutto dopo che recentemente è stato rivelato che il film non riguarderà gli omicidi di Charles Manson ma utilizzerà quegli eventi come sfondo storico per quella che ora sembra un'esplorazione della Hollywood degli anni '60. La Sony produrrà e distribuirà il film.

Sono così tanti i nomi di star su cui circolano voci per quello che potrebbe essere il penultimo film della carriera di Quentin Tarantino, tra cui Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio. Sembra che la sceneggiatura possa rappresentare qualcosa di speciale e anche se la trama al momento rimane top secret e ha portato all'equivoco riguardante un film dedicato a Charles Manson, ci sono alcuni dettagli che possono far luce su quello che ha in mente il regista di Pulp Fiction e Le iene.
Come riportato da Vanity Fair, la cui fonte sostiene di aver letto la sceneggiatura, il film si concentrerà su 'un attore televisivo che ha lavorato in una serie di successo e tenta di entrare nel mondo del cinema ed è affiancato dalla sua spalla e controfigura'.
Gli omicidi di Manson saranno quindi sullo sfondo, con una delle vittime di quella notte, Sharon Tate, che presumibilmente collegherà le due storie insieme. Com'è stato riferito in precedenza, Tarantino avrebbe scelto Margot Robbie come interprete della Tate e la parte potrebbe essere davvero significativa.
Sebbene riguardi fatti del passato, come del resto i suoi ultimi film (Bastardi senza gloria, Django Unchained, The Hateful Eight), la storia riporta Tarantino a Los Angeles e se questi sono gli ultimi film della sua carriera, il cerchio potrebbe chiudersi proprio nella città dove tutto era iniziato con Le Iene e Pulp Fiction.
Secondo quanto filtra, Tarantino dovrebbe iniziare le riprese la prossima estate.