di

Cinelover, la notizia del giorno vi lascerà senza fiato: Quentin Tarantino potrebbe aver rivelato il suo prossimo progetto ed è un vero e proprio ritorno alle origini. In una radio-intervista al portale Indie Wire il regista ha ribadito il desiderio di girare un terzo capitolo di Kill Bill.

Tarantino ha dichiarato che "Kill Bill 3 è uno dei progetti possibili. Proprio ieri sera ho cenato con Uma Thurman in un delizioso ristorante giapponese. Ho già un'idea ben precisa di cosa fare in [Kill bill 3]. Per sintetizzare il tutto: cos'è successo alla Sposa dopo il secondo capitolo? Non voglio creare una semplice storia di vendetta, il personaggio [di Uma] non lo merita. La Sposa ha combattuto aspramente e per lungo tempo e adesso ho alcune idee decisamente interessanti, ma non le metterò in pratica ancora per un po': ci vorranno almeno tre anni."

Queste affermazioni confermerebbero quanto detto in una precedente intervista la scorsa estate:

"Se mai dovessi girare un film basandomi su uno dei miei precedenti lavori, sarebbe sicuramente un terzo capitolo di Kill Bill."

Adesso, il regista sembrerebbe decisamente più risoluto nella sua decisione, il ché lo avvicinerebbe al tanto atteso e temuto decimo film che chiuderebbe definitivamente la sua carriera di cineasta, almeno stando a quanto Tarantino ha sempre affermato.

Forse in Kill Bill 3 riprenderemo le vicende dell'ormai cresciuta Nikki, la figlia di Vernita Green che potrebbe finalmente cercare vendetta per la morte della madre.

Intanto, C'Era Una Volta a Hollywood è candidato in numerose categorie ai Golden Globes 2020, tra cui miglior sceneggiatura e miglior regia: date uno sguardo a quelle che secondo noi sono le migliori scene con Rick Dalton e Cliff Booth e alla nostra recensione di C'Era Una Volta a Hollywood.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
8