Quando Jon Favreau chiese a Donald Glover di essere il suo Simba

Quando Jon Favreau chiese a Donald Glover di essere il suo Simba
di

Donald Glover non è esattamente l'ultimo arrivato, avendo alle spalle già una buona quantità di successi sia in campo cinematografico che musicale: anche per uno come lui, però, non è cosa di tutti i giorni di sentirsi offrire la parte di un personaggio che si è amato sin da bambino.

Quando Glover seppe che Disney aveva dato il via alle danze per la produzione di un remake live action de Il Re Leone, dunque, non valutò neanche lontanamente la possibilità di poter essere proprio lui il nuovo Simba: l'attore, dunque, cadde quasi dalle nuvole quando Jon Favreau lo chiamò per offrirgli il ruolo.

"Quando seppi che Jon stava facendo il film fui davvero entusiasta, perché mi era piaciuto molto ciò che aveva fatto con Il Libro della Giungla. Così lui mi disse: 'Hey, non so se hai sentito, ma sto facendo Il Re Leone' e io ero tipo: 'Oh sì, certo, congratulazioni!' e lui: 'Ti va di fare Simba?', fu più o meno così" ha raccontato il Lando Calrissian di Solo: A Star Wars Story.

Glover non dovette pensarci troppo prima di accettare, e visto il successo ottenuto dal film e le critiche generalmente positive per la sua performance non possiamo che applaudire la sua decisione. Il Re Leone, intanto, ha superato gli incassi di Avengers: Endgame in Italia, ma qualcuno ha qualcosa da ridire sulla colonna sonora del film: parliamo di Elton John, che si occupò della soundtrack dell'originale del 1994.

Quanto è interessante?
2