Marvel

Qual è il dettaglio più irrealistico in Ant-Man? Ce lo rivela un fan di San Francisco

Qual è il dettaglio più irrealistico in Ant-Man? Ce lo rivela un fan di San Francisco
di

In attesa di capire quando, dove e se rivedremo lo Scott Lang di Paul Rudd all'interno della Fase 4 o 5 del Marvel Cinematic Universe, magari in un terzo capitolo del franchise di Ant-Man (al momento solo rumoreggiato), un fan del MCU ha voluto condividere via social uno dettaglio a sua detta "assolutamente irrealistico" dei film.

Verrebbe da pensare: in un prodotto cinematografico di stampo fantascientifico e supereroistico, dove ogni assurdità scientifica viene anticipata e giustificata dall'aggiunta di "quantico" prima di ogni spiegazione e all'interno del tessuto narrativo stesso dei film, l'elemento più irrealistico sarà legato a qualche castroneria scientifica calcolata male, giusto? E invece no!

Ce lo spiega ironicamente il fan sopra citato, che invece rivela come la stessa casa posseduta da Scott Lang in Ant-Man sia questo dettaglio. Scrive infatti l'utente via Reddit, condividendo una foto dell'abitazione ripresa dall'esterno: "Il dettaglio più irrealistico del MCU è che Scott Lang, un ex- detenuto agli arresti domiciliari senza alcun lavoro, possa permettersi una casa del genere a San Francisco". Nel sequel ha una società con i compagni del primo film, ma come sappiamo è praticamente sull'orlo del fallimento e con zero entrate, dunque l'appunto non è del tutto irragionevole.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.

Quanto è interessante?
6