Progetti confermati e in cantiere per Michael Bay, da 6 Underground a Robopocalypse

di

Secondo Variety, Michael Bay, regista di franchise di successo come Bad Boys e Transformers, ha messo gli occhi su due progetti cinematografici imminenti. Una versione per il grande schermo del romanzo di fantascienza del 2011, Robopocalypse, di Daniel H. Wilson, e un misterioso progetto action intitolato 6 Underground.

Per quanto riguarda Robopocalypse, Michael Bay dovrebbe seguire le orme del suo produttore in Transformers, Steven Spielberg, che ha tentato di realizzare il film nel 2013, con un cast che comprendeva Chris Hemsworth, Anne Hathaway e Ben Whishaw. Spielberg fu costretto a mettere in stand-by il progetto citando lo script e il budget tra i problemi principali.
Drew Goddard aveva scritto la bozza precedente ma Variety non specifica se, nel caso, Bay includerà il lavoro dello sceneggiatore già realizzato per il suo film. Spielberg dovrebbe comunque partecipare al progetto come produttore.
Il libro, pubblicato nel 2011, è ufficialmente descritto in questo modo: In un futuro non molto lontano, la tecnologia si rivolta contro la razza umana. Controllata da un'intelligenza artificiale conosciuta come Archos, la rete di macchine e di tecnologia avanzata diventa improvvisamente una minaccia per l'umanità. Nel momento dell'attacco la razza umana viene quasi del tutto annientata, ma proprio nel momento del bisogno, le persone si uniscono per salvarsi dall'estinzione.
6 Underground è un progetto a cui sicuramente parteciperà Michael Bay in qualità di regista. Scritto da Paul Wernick e Rhett Reese, ed è basato su un'idea originale il cui contenuto è ancora ignoto. Alla produzione parteciperanno David Ellison, Dana Goldberg e Don Granger della Skydance.

Quanto è interessante?
4