Priscilla, per Sofia Coppola: 'è difficile capire che il suo primo bacio sia stato Elvis'

Priscilla, per Sofia Coppola: 'è difficile capire che il suo primo bacio sia stato Elvis'
di

Negli ultimi anni la figura leggendaria di Elvis Presley ha visto una nuova luce sul grande schermo, specie grazie alla recente pellicola di Baz Luhrmann con Tom Hanks. Ecco quindi che ora come non mai c'è bisogno di vedere la storia dal punto di vista di Priscilla, il cui rapporto con il marito non è stato decisamente facile.

Ecco quindi che nel mentre ci chiediamo se abbiate letto la nostra recensione di Elvis, alla regista del nuovo biopic dedicato alla consorte sono state poste diverse domande sul suo nuovo film.

Tra le tante, è stato chiesto a Sofia Coppola in che modo secondo lei Priscilla abbia elaborato di essere stata al fianco di una figura così importante a livello mondiale.

Ecco le sue parole: "Non voglio parlare di lei, ma credo che con lui avesse una relazione completa. Erano sposati ed avevano una figlia. Ancora oggi lei lo considera il grande amore della sua vita. Nel film mi concentro sulle sue lotte e le pressioni che ha dovuto subire per diventare questa sorta di donna ideale", ha detto la cineasta.

"Sono rimasta colpita che abbia trovato la forza di lasciare Elvis e trovare la sua strada. Mi ha detto che fino a quel momento non sapeva nemmeno lei quello che voleva davvero, da lì è iniziata tutta la sua vita. Ho cercato di portare nel film quello che lei mi ha descritto".

Voi che ne pensate? Se ve la foste perso ecco come nacque Lost in Traslation.