Prime foto con il Professore e Berlino dal set fiorentino de La Casa di Carta

Prime foto con il Professore e Berlino dal set fiorentino de La Casa di Carta
di

"La Hasa di Harta l'ha già detto qualcuno?": con questa divertente ironia dialettale, Netflix ci regala le prime foto dal set della nuova e attesissima stagione de La Casa di Carta, una delle serie che più di tutte lo scorso anno ha saputo catalizzare l'attenzione degli spettatori, creata dallo spagnolo Alex Pina.

Come già detto, la produzione si trova attualmente a Firenze, e infatti dopo aver riportato la notizia dello sbarco del gruppo guidato dal Professore e la visita alla Galleria degli Uffizi, ecco che adesso è il momento di vedere Berlino e lo stesso Professore al lavoro per pianificare un nuovo piano... o forse si tratta di un flashback, visto il destino toccato all'amico fraterno del Professore?

Ricordiamo che le riprese della terza stagione de La Casa di Carta sono attualmente in corso. Nei nuovi episodi faranno il loro debutto Hovik Keuchkerian (Bogotà), Najwa Nimri (Alicia), Fernando Cayo (Tamayo) e il già annunciato Rodrigo de la Serna (l’Ingegnere). Tra i grandi ritorni ricordiamo invece quelli di Ursula Corbero (Tokyo), Álvaro Morte (Il Professore), Jaime Lorente (Denver), Miguel Herrán (Rio), Darko Peric (Helsinki), Alba Flores (Nairobi), Esther Acebo (Stoccolma), Itziar Ituno (Raquel Murillo), Enrique Arce (Arturo), Kiti Mánver (Mariví), Juan Fernández (Colonnello Prieto) e Mario de la Rosa (Suarez).

Inoltre, a parte la presenza piuttosto scontata del creatore della serie Alex Pina e del regista Jesús Colmenar, va segnalato il sorprendente ritorno di Berlino (Pedro Alonso), morto alla fine della rapina nella parte 2 della serie.

La Casa di Carta, con le prime due parti lanciate nel 2018, è la serie in lingua non inglese più vista sulla celebre piattaforma di streaming on demand. La serie è prodotta da Vancouver Media.

Vi ricordiamo, inoltre, che Netflix ha di recente annunciato un accordo multiplo con il creatore della serie, Alex Pina.

Quanto è interessante?
4