Prey, il regista su QUELL'arma iconica: "Non l'ho messa, sarebbe stata un'instant win"

Prey, il regista su QUELL'arma iconica: 'Non l'ho messa, sarebbe stata un'instant win'
di

Il prequel di Predator, Prey, arriverà su Disney+ questa estate, e darà all'antagonista della saga una origin story. Ora il regista, Dan Trachtenberg, ha spiegato di non aver incluso un'arma iconica nel film perché avrebbe portato a una vittoria scontata.

Considerando che questo film è ambientato diverse centinaia di anni nel passato rispetto ai Predator che noi conosciamo, potrebbe non esserci la stessa attrezzatura delle pellicole originali. In un'intervista con Empire, Trachtenberg ha parlato in particolare del plasma caster, che non dovrebbe essere presente. A suo parere avrebbe infatti reso la battaglia unilaterale.

"La cosa principale che volevo rimuovere era il plasma caster" ha detto subito il regista di Prey. "Solo perché sembrava un elemento di vittoria così istantaneo. Volevo essere sicuro che il combattimento potesse essere il più emozionante possibile senza privarlo dei suoi vantaggi."

Ma non finisce qui, perché sembra che nella pellicola in arrivo vedremo un arsenale nuovo di zecca. "Non ha tutti gli strumenti che ha nei film più recenti" ha infatti chiarito Trachtenberg. "Ma ha dei nuovi fantastici gadget che le persone potranno vedere."

Parole, queste, che destano sicuramente curiosità. Considerando infatti che ci troviamo in un periodo storico diverso, ci aspettiamo una storia che va a cercare quelle che sono le radici del franchise, restituendone l'essenza ma aggiungendo anche elementi nuovi. Noi siamo curiosi, e voi? Se ancora non avete dato un'occhiata alle prime immagini del film, ecco il trailer di Prey!

FONTE: wgtc
Quanto è interessante?
3