Il potere del cane, Sam Elliott si scusa:"Mi dispiace davvero per le mie parole"

Il potere del cane, Sam Elliott si scusa:'Mi dispiace davvero per le mie parole'
di

Sam Elliott ha espresso le proprie scuse per il duro sfogo nei confronti di Il potere del cane di Jane Campion nel podcast di Marc Maron il mese scorso. La star veterana del genere western, aveva definito il film 'un cumulo di me**a' e l'aveva criticato per le allusioni omosessuali presenti nella trama. Ecco le scuse dell'attore.

Sul nostro sito trovate la recensione di Il potere del cane. Sul palco dell'evento tv Contenders insieme al resto del cast di 1883, Sam Elliott ha chiesto scusa:"Non mi sono articolato molto bene. Ho detto delle cose terribili che hanno ferito delle persone e per questo mi sento male. La comunità gay è sempre stata incredibile con me nell'arco di tutta la mia carriera, da prima che iniziassi a lavorare a Los Angeles. Mi dispiace per aver ferito amici e persone che amo. E tutte le altre persone che si sono sentite ferite dalle mie parole. Ho anche detto al podcaster di WTF che pensavo che Jane Campion fosse una brillante regista e vorrei chiedere scusa a tutto il brillante cast di Il potere del cane. In particolare a Benedict Cumberbatch. Posso soltanto dire che mi dispiace davvero".

Benedict Cumberbatch aveva risposto in questo modo:"Esiste una sorta di rifiuto psicologico dell'idea che qualcuno possa avere un'esistenza non etero, per via di quello che fa per vivere o dov'è nato. C'è ancora grande intolleranza nel mondo in generale verso l'omosessualità e verso l'accettazione dell'altro e del diverso. Non più che in questo prisma di conformità che ci si aspetta dal modello maschile western".

La risposta di Jane Campion a Sam Elliott era stata maggiormente piccata, senza evitare di rispondere per le rime alle offese di Sam Elliott.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3