Pixar ricorda Joe Ranft, storico animatore Disney/Pixar.

di

Ieri Joe Ranft avrebbe compiuto 50 anni, se, nel 2005, non fosse rimasto vittima di un incidente automobilistico, mentre si trovava sul sedile passeggero della sua Honda Element, guidata al momento della tragedia da Elegba Earl.

Ranft, entrato in Disney come Story Artist negli anni '80, si è fatto le ossa sui cartoon di quegli anni proprio come Tim Burton, Henry Selick e tanti altri registi ormai affermati, dopo aver frequentato la CalArts insieme Brad Bird e John Lasseter. Quest'ultimo l'avrebbe poi ritrovato nel 1991, anno in cui entro a lavorare in Pixar. L'artista ha lavorato in tutte le produzioni dello studio fino al 2006, tanto come responsabile dello story department quanto come doppiatore (molto spesso sono gli stessi creativi Pixar a doppiare i personaggi minori dei cartoon). Tanto "Cars", che ha co-diretto, quanto "La Sposa Cadavere" di Tim Burton sono dedicati alla sua memoria. Anche Henry Selick l'ha voluto ricordare in "Coraline": il camion del trasloco che possiamo vedere all'inizio del cartoon è proprio della ditta "Ranft Moving, Inc.".
John Musker, il regista de "La Principessa e il Ranocchio" ha realizzato un video-tributo per Ranft, coerentemente concepito come una story-reel:

A Tribute to Joe Ranft

Su Facebook potete trovare un video dove parla dei personaggi ai quali ha prestato la voce.
Nella foto che pubblichiamo qua in basso, lo possiamo vedere vicino ad un giovanissimo Tim Burton. A proposito, non trovate che Ranft somigli ad un certo co-protagonista di un recente cartoon Pixar?

Quanto è interessante?
0
Pixar ricorda Joe Ranft, storico animatore Disney/Pixar.