Pirati dei Caraibi, il ruolo chiave della spada di Orlando Bloom in Ai Confini del Mondo

Pirati dei Caraibi, il ruolo chiave della spada di Orlando Bloom in Ai Confini del Mondo
di

Stasera torna in onda Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo, terzo capitolo della saga con Johnny Depp nonché, per molti anni consecutivi, il film più lungo e più costoso della Disney.

Curiosità legata allo svolgimento della trama è il ruolo chiave della spada di Will Turner, co-protagonista della serie interpretato da Orlando Bloom fin dal primo episodio (che sarebbe tornato anche nel quinto, ma in un ruolo secondario).

Si tratta della spada che Will fece per il commodoro Norrington ne La maledizione della prima luna, e che Becket restituisce allo stesso Norrington dopo che questo viene promosso ad ammiraglio. Norrington più avanti la utilizza per trafiggere Davy Jones, come risposta di sfida alla domanda del crudele pirata. "Temi tu la morte?". Dopo aver ucciso l'ammiraglio, Jones prende la spada con se ("Bella spada!", dice) per utilizzarla contro Jack Sparrow nella battaglia finale.

Il pirata col volto di Johnny Depp però disarma Jones durante il loro scontro, e la spada finisce sul ponte dell'Olandese, dove viene ritrovata da uno dei soldati di Beckett: mentre perde tempo ad ammirare l'arma, però, questo viene ucciso dallo stesso Jones, che riprende con se la spada e in seguito la usa per pugnalare Will Turner al cuore. Viene vista l'ultima volta proprio nel petto di colui che l'aveva originariamente fabbricata, quando diventa il leader della ciurma maledetta, ma molti credono che Will l'abbia finalmente tenuta con se: se così fosse, allora la si può vedere per un'ultima-ultima volta conficcata nella sabbia sulla spiaggia insieme a quella di Elizabeth.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo ad una curiosità sui Pirati dei Caraibi e i disastrosi titoli italiani.

Quanto è interessante?
4