Pirati dei Caraibi, Brian Cox durissimo: 'Johnny Depp gonfiato e sopravvalutato'

Pirati dei Caraibi, Brian Cox durissimo: 'Johnny Depp gonfiato e sopravvalutato'
di

Brian Cox non sembra rimpiangere in alcun modo l'aver rifiutato un ruolo nella saga di Pirati dei Caraibi: la star di Succession ha ammesso di non non esser rimasto particolarmente colpito dal copione che gli fu proposto, ma soprattutto ha riservato alcune parole non proprio d'elogio alla performance di Johnny Depp.

Mentre la petizione per il ritorno di Jack Sparrow continua a raccogliere firme, infatti, Cox ha giudicato in questo modo il lavoro svolto dal suo collega: "Un altro problema di Pirati dei Caraibi è che è eccessivamente un Johnny Depp show e Depp, questa è una cosa di cui sono personalmente molto convinto, è un attore esageratamente gonfiato e sopravvalutato".

Cox ha poi proseguito: "Voglio dire, Edward Mani di Forbice. Diciamo la verità, se ti presenti con due mani come quelle e un trucco che ti rende il viso pallido e terrorizzato, alla fine non devi fare niente. E lui non ha fatto nulla. In seguito ha fatto ancora meno. Ma la gente lo ama, o almeno lo amava. Di questi tempi non lo ama più così tanto, ovviamente".

Un parere che farà sicuramente discutere e che scatenerà la prevedibile ira dei fan più irriducibili dell'ex-Grindelwald della saga di Animali Fantastici. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti! Vediamo, intanto, cosa aspettarci per il futuro di Pirati dei Caraibi.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
9