Pirati dei Caraibi 6, spunta il secondo script in sviluppo: se vince Johnny Depp?

Pirati dei Caraibi 6, spunta il secondo script in sviluppo: se vince Johnny Depp?
di

Al processo, Johnny Depp ha risposto che non tornerebbe in Pirati dei Caraibi per nessuna cifra al mondo. Eppure il produttore Jerry Bruckheimer ha rivelato che per il sesto capitolo si stanno sviluppando due script in parallelo. Uno è con Margot Robbie, l'altro senza. Piano B se Johnny Depp dovesse vincere al processo?

Continua senza esclusione di colpi il processo per diffamazione intentato da Johnny Depp alla ex moglie Amber Heard dopo che le sue accuse di violenza hanno distrutto completamente la sua carriera. Eclatante il licenziamento, all’epoca, dal ruolo di Jack Sparrow nella saga dei Pirati dei Caraibi. Il franchise Disney è diventato ovviamente grande tema di dibattimento durante il processo. È stato infatti rivelato che Depp avrebbe perso un cachet da 22,5 milioni di dollari previsto per il sesto capitolo, ma alla domanda dell’avvocato della Heard, l’attore ha risposto che dopo il trattamento riservatogli dalla Disney non tornerebbe per nessuna ragione al mondo, neanche per “300 milioni di dollari e un’infinità di alpaca”.

Nel frattempo si è entrati nella fase del processo dedicata alla ricostruzione della Heard, che accusa Depp di gelosie paranoidi per un suo presunto tradimento con una star di Animali Notturni. Ma molti sembrano certi – anche se la partita è ancora tutta da giocare – che la ragione andrà a Depp, cosa che potrebbe aver spinto anche i suoi ex datori di lavoro a riconsiderare un suo ritorno nel caso in cui l’attore dovesse vedersi riabilitato grazie a una vittoria al processo. A farlo pensare le recenti parole di Jerry Bruckheimer, storico produttore del franchise piratesco, quando interrogato sul sesto capitolo da tempo vociferato, in merito al quale ha rivelato uno stranissimo processo di pre-produzione.

All’epoca si parlo di una sostituzione che avrebbe reso Margot Robbie protagonista di Pirati dei Caraibi e ora il produttore ha rivelato che per il film sarebbe effettivamente “ancora in sviluppo”. La grande stranezza, però, è che la produzione starebbe portando avanti la stesura di due sceneggiature in parallelo. Una includerebbe la Robbie, mentre l’altra – dice Bruckheimer – no. Alla domanda se, a questo punto, non si stia preparando un ritorno di Depp, il produttore ha risposto: “Non attualmente. Il futuro è ancora da decidere”. Parole molto più eloquenti di quanto si possa pensare, se si collegano tutti i puntini. E sinceramente, per quanto si possa tacciare di vana speranza, collocare Depp come protagonista di questo secondo, fantomatico script, sembra essere la cosa più logica. Nell’ipotesi che sia così, cosa dovrebbe fare Depp secondo voi? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
6