Pinocchio: la versione di Guillermo del Toro sarà una parabola politica

Pinocchio: la versione di Guillermo del Toro sarà una parabola politica
INFORMAZIONI FILM
di

Chi si aspetta il Pinocchio di Guillermo del Toro come un classico film per famiglie è sulla strada sbagliata. La versione del regista premio Oscar, secondo quanto scrive The Hollywood Reporter, sarà un film cupo e avrà una connotazione politica. I fan del dolce racconto del burattino che da monello diventa ragazzo maturo, dovranno rassegnarsi.

O in alternativa recuperare il Classico Disney del 1940. A parlare del tono del film è proprio Guillermo del Toro:"Non è un Pinocchio per tutta la famiglia". E alla domanda se fosse o meno un film politico, del Toro ha risposto:"Ovviamente. Pinocchio durante l'ascesa di Mussolini. Fai i conti" ha spiegato il regista messicano.
Un paragone interessante è quello con il mostro di Frankenstein:"Si tratta di una creatura realizzata attraverso mezzi innaturali da un padre che poi lo allontana da sé stesso. Deve conoscere il fallimento, il dolore, la solitudine. Non c'è favola senza politica" ha concluso del Toro.
Questa direzione scelta dal Guillermo del Toro gli ha creato non poche difficoltà a trovare uno studio disposto a produrre il film. Alla fine è stata Netflix a prendere in mano il progetto.
Il regista de Il labirinto del fauno ha dichiarato di voler usare la stop-motion, perché la ritiene più 'espressiva' rispetto agli attori.
Tra i progetti in cantiere per Guillermo del Toro pare ci sia anche un film sul Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Pinocchio di Guillermo del Toro arriverà nelle sale nel 2021.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.