Marvel

Perché non vedremo nel nuovo Spider-Man due personaggi chiave di Homecoming

Perché non vedremo nel nuovo Spider-Man due personaggi chiave di Homecoming
di

Spider-Man: Far from home è finalmente pronto all’uscita al cinema, ancora pochi giorni d’attesa e il capitolo finale della Infinity Saga sarà nelle sale. Sin dallo scorso maggio si sapeva che i personaggi di Michael Keaton e Michael Mando, presenti in Homecoming, non ci sarebbero stati nel sequel.

Ne aveva parlato lo stesso regista Jon Watts, anticipando anche l’assenza di Laura Harrier, la Liz di cui Peter Parker è innamorato. Nell’ultima scena di Spider-Man: Homecoming, i due villain si ritrovavano in prigione, e quando Scorpion (Mando) provava a sapere dall’Avvoltoio (Keaton) l’identità di Spider-Man, quest’ultimo fingeva di non conoscerla.

A distanza di un paio di mesi, lo stesso Watts ha spiegato il motivo dell’assenza dei due personaggi in Spider-Man: Far from home. “Non abbiamo mai trovato il momento giusto per fare qualcosa del genere” ha rivelato. “La questione è sempre quella di fare qualcosa di giusto per lo svolgimento della storia, e non semplicemente una sorta di cameo.”

In ogni caso, per Scorpion e Vulture la porta non sembra essere completamente chiusa per il futuro. “Mi piace l’idea che quei due siano ancora lì fuori da qualche parte” ha continuato il regista, “e mi piace l’idea che, mentre andiamo avanti con questi film, stiamo costruendo un mondo ricco dal quale possiamo continuamente attingere.”

In Spider-Man: Far from home ci sarà invece Jake Gyllenhaal, un malinconico e triste Mysterio.

Quanto è interessante?
3