Perché Edward Norton ha detto no ad Avatar 2, ma sì ad Alita: Angelo della Battaglia

Perché Edward Norton ha detto no ad Avatar 2, ma sì ad Alita: Angelo della Battaglia
INFORMAZIONI FILM
di

Edward Norton ha rifiutato di apparire in Avatar 2 per una ragione ben precisa, che potrete scoprire dopo il salto (assieme al perché del sì ad Alita: Angelo della Battaglia).

Edward Norton, che fino a ieri 18 ottobre, è stato ospite alla Festa del Cinema di Roma per presentare il suo Motherless Brooklyn, scritto, diretto, prodotto e interpretato da lui (e di cui qui trovate la nostra recensione), ha rivelato in una recente intervista come mai ha rifiutato di apparire in Avatar 2, ma ha poi accettato una parte in Alita: Angelo della Battaglia.

"Sono amico di Jim [Cameron], e a dire il vero lo ammiro enormemente, e lo adoro anche un po'... Così, quando mi ha fatto sapere che aveva pronto un ruolo per me in Avatar 2, praticamente gli ho detto 'Se non posso essere un Na'avi, non lo faccio. Non voglio essere parte di quel mondo industriale che arriva per distruggere Pandora. O interpreto un Na'avi, o niente'. E lui mi ha risposto 'Ok, allora magari nel terzo, nel quarto o nel quinto'. Nel frattempo, mi ha poi chiesto 'Conosci Robert [Rodriguez]?' e io 'Oh, come ti pare. Facciamo qualcosa. Voglio fare qualcosa con lui'" ha spiegato l'attore.

In pratica, questa volta Norton voleva davvero essere dalla parte dei buoni, anche se poi, per ironia della sorte, nel film successivo è finito ad interpretare proprio il villain.

Quanto è interessante?
6