Ecco perché Diana non usa scudo e spada nel trailer di Wonder Woman 1984

Ecco perché Diana non usa scudo e spada nel trailer di Wonder Woman 1984
di

Qualche giorno fa, direttamente dal CCXP del Brasile, Warner Bros. ha pubblicato il primo trailer ufficiale di Wonder Woman 1984, nuovo cinecomic DC Films diretto da Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot.

Nel guardare il filmato i fan hanno notato subito che, a differenza delle sue precedenti apparizioni in Batman v Superman, Wonder Woman e Justice League, la supereroina non viene ritratta con la sua spada e il suo scudo, ma per combattere utilizza esclusivamente l'iconico Lazo. In una recente intervista con CinePop, la Gadot ha parlato di quello che è a tutti gli effetti un cambiamento, rivelando che dietro la scelta si nasconde una buona ragione narrativa.

"Wonder Woman non porta armi" ha spiegato la star. "Avevamo l'intenzione specifica di lasciar perdere la spada, perché c'è qualcosa di molto aggressivo in una spada. Se hai una spada, significa che devi usarla. Quindi volevamo rinunciarci. E senza spada ci siamo resi conto che lo scudo non era necessario. È una dea, sa combattere, è super forte e ha le sue abilità. Quindi no, niente spada. Ha il lazo. Ha il suo diadema e questo è tutto."

Anche considerato il cambio di antagonisti da Wonder Woman a WW84, questa mentalità ha sicuramente un senso: decenni dopo che Diana ha sconfitto il vendicativo dio Ares (David Thewlis), in questo sequel la supereroina dovrà vederla con Maxwell Lord (Pedro Pascal) e Barbara Ann Minerva/Cheetah (Kristen Wiig), sicuramente molto pericolosi ma al 100% esseri mortali.

Tra l'altro, l'abbandono di spada e scudo - voluti da Zack Snyder - è un ulteriore dettaglio a riprova dell'allontanamento di questo film da quelli del DCEU, con la Warner Bros. che ha più volte dichiarato di volersi concentrare sulla produzione di film a se stanti abbandonando l'idea di erigere un universo narrativo coerente. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Wonder Woman 1984 arriverà il 5 giugno 2020. Tra gli altri progetti DC Films ricordiamo Birds of Prey (and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) previsto per il 7 febbraio 2020, The Batman (25 giugno 2021), The Suicide Squad (6 agosto 2021), Black Adam (22 dicembre 2021) e Aquaman 2 (16 dicembre 2022). In lavorazione anche Batgirl, The Trench, Flash e uno spin-off sulle Amazzoni.

Quanto è interessante?
1