Paul Walker: ecco il ruolo che più di ogni altro avrebbe voluto interpretare

Paul Walker: ecco il ruolo che più di ogni altro avrebbe voluto interpretare
di

Questa sera va in onda su Mediaset 20 Brick Mansions, film del 2014 diretto da Camille Delamarre e remake del film francese del 2004 Banlieue 13. Questa pellicola è stata l'ultima vera interpretazione di Paul Walker prematuramente scomparso a soli 40 anni a seguito di un incidente stradale.

L'attore divenuto famoso per il ruolo di Brian O'Conner nella serie di film Fast and Furious era un grandissimo fan di Star Wars e, il suo più grande rimpianto è stato quello di non essere riuscito a vestire i panni di Anakin Skywalker, apprendista Padawan di Obi-Wan, nel secondo episodio del franchise di George Lucas intitolato L'attacco dei cloni.

Paul Walker svolse anche un provino per la parte che, secondo quanto raccontato sarebbe anche andato piuttosto bene ma, per questioni di età venne scartato in favore di Hayden Christensen. Paul era infatti già troppo in la con gli anni e non poteva quindi recitare al fianco di Natalie Portman. Questa storia è stata raccontata dallo stesso Walker con un po' di rammarico, essendo questo il ruolo quello che più di ogni altro avrebbe voluto ricoprire.

"Ero emozionatissimo. Tra tutti i provini che ho fatto, questo è stato quello che più di ogni altro mi ha mandato in crisi. Volevo essere a tutti i costi Anakin Skywalker. Insomma, chi non vorrebbe esserlo? Sono cresciuto con Star Wars e per me sarebbe stato stupendo prendervi parte ma, purtroppo mi hanno ritenuto troppo in avanti con gli anni".

Chissà come sarebbero andate le cose se Paul Walker avesse ottenuto il ruolo di Anakin Skywalker. Voi come lo avreste visto nei panni del giovane allievo di Obi-Wan? Fatecelo sapere nei commenti e se ne avete voglia, date un'occhiata alla nostra recensione di Brick Mansions in onda questa sera.

Quanto è interessante?
6